Folate oltre i 50 km/h
Raffiche di vento su tutta la provincia, alberi caduti e danni / Le foto degli interventi

Martedì pomeriggio, la centrale operativa dei vigili del fuoco è stata presa d’assalto da segnalazioni e richieste di intervento. I pompieri sono stati chiamati a liberare la carreggiata per alberi caduti o sradicati dalla furia del vento

Alessio Murace

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Alberi caduti e rami pericolanti. Martedì, soprattutto nel pomeriggio, a farla da padrone un po’ su tutta la provincia è stato il vento, con raffiche che hanno raggiunto anche i cinquanta chilometri orari. Le folate, inevitabilmente, hanno portato con sé danni e disagi. Nel pomeriggio, la centrale operativa dei vigili del fuoco è stata presa d’assalto da segnalazioni e richieste di intervento. Circa 300 le chiamate, la maggior parte delle quali per il crollo di piante su abitazioni, strade e/o veicoli. I pompieri sono stati chiamati a liberare la carreggiata per alberi caduti o sradicati dalla furia del vento. In diversi casi è stata segnalata anche l’interruzione della corrente elettrica, sempre a causa delle piante che sono cadute sui fili dell’elettricità. Da segnalare alcuni tetti scoperchiati e due incendi nei boschi di Cugliate Fabiasco e Saronno.

Per far fronte alla moltitudine di interventi è stato richiamato anche il personale libero dal servizio, 70 vigili del fuoco con 25 automezzi hanno lavorando ininterrottamente dall’inizio dell’emergenza. Dalle 11 alle 20 sono stati effettuati 90 interventi di soccorso.

A Busto Arsizio, la situazione più complicata su viale Virgilio, dove alcuni rami divelti di un grosso albero hanno invaso la carreggiata e reso difficoltosa la circolazione.

Diversi crolli si sono registrati anche a Gorla Maggiore. Le foto che pubblichiamo si riferiscono all’albero caduto in via Mazzini e al crollo avvenuto sulla Provinciale, dove un grosso ramo è finito pericolosamente sul parabrezza di un’automobile.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA