Rendez-vous

Venerdì 4 maggio presso la Sala Tramogge ai Molini Marzoli a Busto Arsizio, si concretizzerà l’evento. Ci sarà la presentazione del libro dal titolo “Fatti Male”...

Gianluigi Marcora

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Siamo al “rendez-vous“. Venerdì 4 maggio presso la Sala Tramogge ai Molini Marzoli in Viale Cadorna 2 a Busto Arsizio, si concretizzerà l’evento. Va “in onda” la presentazione del libro dal titolo FATTI MALE a cura della Dr.ssa Adriana Battaglia, esperta di bullismo, che ha ricevuto l’incarico dalla Commissione Europea di trattare lo spinoso problema.

La Dr.ssa Battaglia, dopo aver esaminato il nostro lavoro (Landoni ed io siamo gli Autori di FATTI MALE) ci ha chiesto con estrema nostra soddisfazione di presentare il libro e discuterne in Sala Tramogge e ancora prima di recensirlo come solo un’esperta di Bullismo sa fare. Non vogliamo usare i “paroloni” per descrivere come noi abbiamo analizzato il problema riguardante il Bullismo. Basta la Presentazione scritta e pubblicata nel libro stesso dalla Dr.ssa Adriana Battaglia per dire che si tratta di un lavoro serio, lucido e in conformità coi tempi che stiamo vivendo. Non solo parliamo (Luciano ed io) di Bullismo, ma ci abbiamo messo dentro un altro problema, direttamente proporzionale al tema principale. Vale a dire, l‘Indifferenza che va a braccetto con il comportamento becero che taluni utilizzano nei confronti dei compagni più deboli.

Ne è così emerso un quadro (secondo noi, ma pure secondo la Dr.ssa Battaglia) apprezzabile ed efficace per combattere un problema atavico che s’è acuito nell’età moderna. Forse per paura, forse per colpa, ma una volta (forse impropriamente) si dava la responsabilità del Bullismo a una Società gretta, isolazionista, con pochi mezzi di comunicazione; ora con i mezzi di comunicazione utilizzati all’estremo, ci si accorge che sia il Bullismo sia l’Indifferenza stanno distruggendo i rapporti sociali.

Non è che Landoni ed io forniamo la soluzione al problema. Piuttosto, siamo convinti che in una Società moderna, il dialogo è tuttora un modo civile per arrivare a una condivisione, ma pure al rispetto delle opinioni altrui. Così, siamo partiti dal presupposto concreto che nessuno è depositario della verità, ma tutti abbiamo il dovere di cercarla e di utilizzarla per convivere.

Landoni ed io, siamo partiti dalla differenza di “tifo calcistico” che vige tra lui e me: lui “bauscia” interista ed io “casciavid” milanista. Analizziamo gli stessi argomenti e su talune tesi siamo anche contrari, però non ci accapigliamo (Luciano poi è calvo….) e nel rispetto delle differenti opinioni chiediamo ai Lettori di fornirci la loro versione.  In questo modo; proprio col rispetto reciproco forniamo le nostre riflessioni per farne scaturire altre. Se poi queste riflessioni potessero “far del bene” in termine di dialogo, ne saremmo felici e lusingati. Tanto più che proprio dal dialogo coi Dirigenti e coi Docenti delle Scuole Medie Superiori, s’è inteso proporre il libro, proprio per aiutare gli Studenti a sconfiggere Bullismo e Indifferenza.

Il nostro progetto – poi – l’abbiamo sottoposto agli amici Sponsor e con tanto orgoglio, Luciano Landoni e Gianluigi Marcora hanno scritto un unico libro, ma con una Copertina per entrambi, grazie all’estro e alla fantasia del Responsabile Editoriale della GMC, Massimo Castiglioni. Gli Sponsor, credendo senza vedere il libro hanno sottoscritto le copie che consegneremo da lunedì 7 maggio agli Istituti di Scuola Media Superiore del Territorio, a titolo (per loro) del tutto gratuito (l’onere l’hanno sottoscritto gli sponsor).

Copie vendute, oltre 5000 (cinquemila) e ovviamente ne siamo soddisfatti. Scusate l’ardire, ma “toccare con mano” tanti amici che “a scatola chiusa” e fidandosi della nostra “faccia” arrivino ad acquistare così tante copie, ci onora e ci galvanizza veramente, aiutandoci moralmente a proseguire nel nostro lavoro.

Ed ora, sorpresa della serata. Abbiamo ricevuto formale lettera della A.C. MILAN che sarà nostro Ospite, Daniele Massaro, Campione “prluridecorato” del Milan, vincitore di Scudetti, Champions e… molto più. Sarà bello onorarlo, anche perché, Massaro incarna lo “spirito Milan” (e anche mio personale) fatto di volontà, di sani obiettivi e di voglia di lottare sempre fino in fondo. Altre sorprese vorremmo tenerle nella “penna”. Ciò che Landoni ed io chiediamo col cuore è la vostra presenza, per trascorrere una serata serena, con ospiti di primo piano a cui il Sindaco di Busto Arsizio, Dr. Emanuele Antonelli farà onore… onorandoci!

Copyright @2018

DALLE RUBRICHE