Teatro sold-out per il tributo di Zucchero
René Sugar cattura il pubblico del Manzoni

Il fagnanese Renato Colombo, in arte “René Sugar”, si è superato ottenendo un nuovo personale successo a Busto Arsizio, al Teatro Manzoni, con centinaia di persone (teatro sold-out) ad applaudire e apprezzare il suo show, l’ultimo prima di prendersi una piccola pausa dalle scene

Ottavio Tognola

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il primo a complimentarsi con lui e ad incoraggiarlo a proseguire è stato proprio il suo mentore canoro, Zucchero “Sugar” Fornaciari. Il fagnanese Renato Colombo, in arte “René Sugar”, si è superato ottenendo un nuovo personale successo a Busto Arsizio, al Teatro Manzoni, con centinaia di persone (teatro sold-out) ad applaudire e apprezzare il suo show, l’ultimo prima di prendersi una piccola pausa dalle scene.

A organizzare e promuovere la serata, a scopo benefico, è stata l’Associazione “Amici Del Gamba” presieduta da Roberto Albè. Colombo è stato supportato in scena dal Direttore artistico, Massimiliano Oliva, dal regista Roberto Cavigioli e dai quattordici componenti la band, dal tenore Savino Nenna, dal maestro di violino Stefano Grossi e dal coro Gospel di Vanzaghello.

Filo conduttore dello spettacolo canoro sono stati l’amore, con famosissima “Donne” che celebra l’universo femminile, ma anche l’amicizia, le vicissitudini personali e la vita quotidiana con un’attenzione particolare alle origini contadine del musicista emiliano.

“Ѐ un peccato morire”, “Un’altra storia”, “L’anno dell’amore”, “Miserere”, “Vedo nero”, “Parmigiano Reggiano”, “Un diavolo in me”, “Per colpa di chi”… solo per citare alcuni brani  musicali Renè Sugar ha fatto propri, reinterpretandoli nelle vesti del più famoso “Sugar”. Un’interpretazione a dir poco magistrale, studiata nei minimi particolari, dall’abbigliamento, al copricapo, agli occhiali e con un timbro vocale assai simile all’originale.

Tre ore di spettacolo che hanno catturato e raccolto l’apprezzamento del pubblico del Manzoni.

“The last story”. Renato Colombo si prenderà ora un anno di pausa. Tornerà sul palco nel 2021, con la speranza e la voglia di realizzare un nuovo concerto nella sua Fagnano, nella sempre suggestiva cornice del Castello Visconteo.

Copyright @2019