SABATO 23 GIUGNO ALLE 15 NEI GIARDINI DELL'ISTITUTO
“Residenze in Musica”, La Provvidenza invita i cittadini a un concerto

L’istituto ha aderito insieme ad altre RSA della Provincia di Varese al progetto “Residenze in Musica", iniziativa finanziata dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto. L'ingresso all'evento è libero e aperto ai cittadini. A seguire, l'arrivo della Fiaccola Votiva di Unitalsi

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un pomeriggio di festa alla Provvidenza. Lo storico istituto di Busto ha aderito con grande entusiasmo insieme ad altre RSA della Provincia di Varese al  progetto “Residenze in Musica”, iniziativa che ha previsto una serie di concerti organizzati nelle RSA finanziati interamente dalla “Fondazione Comunitaria del Varesotto” e patrocinata anche dal Comune di Busto Arsizio.

La Provvidenza, nata per volontà dei bustocchi sotto la guida di Monsignor Tettamanti quasi 140 anni fa, è “la Casa della Città di Busto”,  e per questo l’ingresso sarà libero e aperto anche ai cittadini che avranno la possibilità oltre che di partecipare all’evento culturale, anche di entrare in contatto con questa realtà e di “conoscere” meglio il servizio.

Il concerto, organizzato dall’istituto e coordinato dalla M° Livia Rigano, direttore artistico e organizzativo, avrà come protagonista indiscusso il pianoforte e si terrà sabato 23 giugno alle ore 15.00 nei giardini dell’istituto.
Si esibiranno Walter Mammarella e Fabrizio Prestipino, pianoforte a 4 mani. Musiche di Debussy, Faurè, Moszkowski e CiaJkovskj.

Al termine del concerto è previsto l’arrivo della Fiaccola Votiva e l’accensione di un braciere da parte di alcuni volontari di Unitalsi. Sarà l’occasione per ufficializzare “l’impegno” della Provvidenza che organizzerà con Unitalsi un pellegrinaggio a Lourdes.

Copyright @2018