A SOSTEGNO DELLA RICERCA SUI TUMORI INFANTILI
Riapre “La Bottega del Fiore” della Bianca Garavaglia

Disponibile una vasta gamma di prodotti solidali, tra cui una calza della Befana con dolciumi offerti dalla pasticceria del carcere di Busto

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Trasformare il Natale in un gesto concreto di solidarietà si può, tanto più se serve a ridare il sorriso a un bambino. La dimostrazione tangibile arriva da “La Bottega del Fiore” dell’Associazione Bianca Garavaglia Onlus, che per il quarto anno consecutivo mette a disposizione di privati e aziende una serie di idee regalo “charity” per tutti i gusti e a prova di portafoglio.

Per sostenere i progetti di ricerca e cura sui tumori infantili che dal 1987 la Onlus di Busto Arsizio mette in campo a favore della Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano basterà semplicemente scegliere uno dei prodotti solidali dell’associazione, recandosi personalmente presso la sede operativa di via Gavinana n° 6 oppure ordinandoli online sul sito Internet www.abianca.org.

Si va dai biglietti augurali con vari soggetti natalizi (contributo a partire da 1 euro) al calendario da tavolo (5 euro), ideale per l’ufficio, sia gli uni che l’altro eventualmente personalizzabili con logo aziendale aggiungendo 1 euro in più. Ci sono poi la pallina di Natale (5 euro) in confezione regalo, il più classico dei simboli del Natale, una pratica shopper (5 euro) con manici in cotone ecologico color ecrù e persino il CD “Palle di Natale” (5 euro), la famosa canzone di Natale dei ragazzi del Progetto Giovani dell’INT che ha avuto oltre 8 milioni di visualizzazioni sul web. E’ disponibile altresì un’ampia selezione di prodotti gastronomici: dalla confezione di 3 oli aromatizzati (12 euro) alla bottiglia di olio extra vergine d’oliva (15 euro), eventualmente personalizzabile con il logo aziendale, passando per la latta di biscotti (10 euro) in confezione natalizia, il panettone artigianale (18 euro) e le più classiche confezioni gastronomiche (a partire da 30 euro).

Non poteva mancare infine la calza della Befana (10 euro), colma di golosità e sorprese, prodotto solidale per eccellenza, essendo praticamente a costo zero per l’ABG Onlus poiché il suo contenuto viene regalato quasi per intero da diverse aziende dolciarie del territorio. “In particolare – spiega Claudia Garavaglia, Responsabile Comunicazione e Raccolta Fondi dell’associazione – quest’anno la maggior parte delle calze sono state realizzate con prodotti che ci sono stati regalati dal laboratorio Dolci Libertà (www.dolciliberta.com) della casa circondariale di Busto Arsizio. Le nostre calze hanno per questo una valenza solidale addirittura duplice”.

“La Bottega del Fiore” sarà aperta per tutto il periodo natalizio presso la sede dell’Associazione Bianca Garavaglia dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 14.00 e, nel mese di dicembre, anche il sabato, dalle 10.00 alle 18.00.

Sarà inoltre attivo un banco solidale anche presso l’Istituto Nazionale dei Tumori, in via Giacomo Venezian n° 1, a Milano, nelle seguenti date: mercoledì 22 novembre, venerdì 1° dicembre, martedì 5 dicembre, mercoledì 6 dicembre, mercoledì 13 dicembre e giovedì 14 dicembre.

Copyright @2017