PALAZZO COMMENTA L’ATTEGGIAMENTO DELLA MAGGIORANZA
“Rifiutano le nostre proposte a prescindere”

“Ci sentiamo spesso dire che non siamo minimamente propositivi, ma la realtà è che quando ci attiviamo per cercare di risolvere i problemi della città abbiamo sempre a che fare con risposte negative”

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Ci sentiamo spesso dire che non siamo minimamente propositivi, ma la realtà è che quando ci attiviamo per cercare di risolvere i problemi della città abbiamo sempre a che fare con risposte negative”; è con queste parole che Michele Palazzo commenta l’atteggiamento della maggioranza, colpevole, secondo lui, di non dare mai credito alle proposte e alle iniziative degli altri gruppi.

“Un esempio lampante di questo è sicuramente quanto avvenuto negli scorsi mesi con le Ferrovie Nord – prosegue Palazzo – tutti i gruppi di minoranza, superando le differenze di colore politico a favore del bene della cittadinanza, si sono riuniti e hanno mandato una raccomandata alle Ferrovie Nord per chiedere un incontro a Castellanza per discutere della situazione della nuova stazione, del bar, dei servizi igienici, del sedime e di molto altro ancora.
Dalle Nord abbiamo subito avuto riscontro positivo, e ci è stato risposto che l’incontro si sarebbe potuto tenere senza problemi a patto che il Sindaco o il consiglio comunale se facessero richiesta; a questo punto ci siamo recati subito dalla maggioranza per chiedere loro di attivarsi in proposito, e ci siamo sentiti dire che “si sarebbero arrangiati da soli” e che non avevano intenzione di dar seguito a questa nostra proposta.

Qualsiasi altro Sindaco, credo, avrebbe invece fatto i salti mortali per approfittare dell’occasione che avevamo creato con il nostro intervento, e avrebbe subito fatto in modo di portare i rappresentanti delle Nord a Castellanza per discutere dei problemi della città, invece il Sindaco Cerini ha deciso di ignorarci.
I ruoli dei consiglieri è anche quello di consigliare, ma a noi non viene permesso di farlo; ci sentiamo spesso dire che da parte nostra non arriva nessuna proposta e non viene manifestata nessuna volontà di collaborare, e allora questa cos’era?
I gruppi di minoranza in questi anni hanno spesso dimostrato di essere in grado di “dimenticare” le differenze politiche e di lavorare insieme quando si tratta di sedersi ad un tavolo per affrontare temi importanti per tutta la città, ma la maggioranza, invece, sembra decisa a rifiutare per partito preso ogni proposta che arrivi dall’esterno del proprio gruppo”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA