Busto-Casalmaggiore: 3-1 (22-25, 25-14, 25-15, 25-18)
Rimonta vincente: Uyba a forza 4 / Le foto del match

Dopo un avvio in salita, Diouf prende per mano le compagne, guidandole alla rimonta vincente: i tre punti con Casalmaggiore valgono il quarto posto solitario, in vista dell'ultimo turno di campionato: la trasferta di sabato a Scandicci

GIOGARA

Igor Mutinari

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prova d’autorità della Unet E-Work Busto Arsizio che nel Monday Night della penultima giornata di regular season batte in rimonta la Pomì Casalmaggiore e conserva il quarto posto con tre punti di vantaggio su Monza. Il punteggio finale recita 3-1 (22-25, 25-14, 25-15, 25-18). Prima del match si è ricordato Davide Astori con un minuto di silenzio.

Nel primo set Busto parte bene ma la ex Martinez (10 punti) è una sentenza, le farfalle pareggiano subito i conti con un secondo set perfetto e nella frazione successiva passano in vantaggio d’autorità. Il quarto set è un monologo biancorosso con Diouf a mettere l’accento su una bella prestazione di squadra.

Mvp del match è Ilaria Spirito che mette in campo una prestazione solida al limite della perfezione in ricezione (94%) e grintosa in difesa, top scorer è invece Valentina Diouf con 21punti, seguita dalla ritrovata Michelle Bartsch con 18.

Nel rebus dell’ultima giornata, le farfalle saranno di scena sabato 10 marzo alle 20.30 a Scandicci dove incroceranno la squadra con il grande ex Carlo Parisi.

Lo stato delle cose

La Uyba è sicura di arrivare quarta o quinta al termine della regular season e di giocare contro Monza nei quarti di finale. Con le brianzole della Saugella la squadra di Mencarelli ha vinto piuttosto nettamente nei due precedenti in campionato ma in caso di arrivo a pari punti sarebbe avanti la squadra di Pedullà per il maggior numero di vittorie. L’ultima giornata servirà a decidere chi giocherà in casa l’eventuale gara 3: Busto giocherà a Scandicci che è in lotta per il primo posto, mentre Monza ospiterà Bergamo che si gioca la salvezza. Gli unici verdetti definitivi sinora sono la retrocessione di Legnano e Casalmaggiore che è fuori da tutti i giochi.

Le voci del post partita

Il primo commento della vittoria è di coach Marco Mencarelli: “Abbiamo interpretato la partita in maniera corretta e giocato con le nostre caratteristiche che ci accompagnano da tutta la stagione. Il bilancio dell’annata è molto positivo e io sono particolarmente soddisfatto, le ragazze hanno sempre spinto anche nei momenti di fatica. Adesso cerchiamo la migliore condizione per il finale di stagione. È importante arrivare quarti sia per i play off con la bella in casa ma soprattutto per avere più chance in chiave Europa. Faremo tutto il possibile perché per noi è un obiettivo concreto”.

Anche Alessia Gennari è felice dei tre punti conquistati: “Dopo una partenza in salita, siamo state brave a fare il nostro gioco. Il PalaYamamay è la nostra arena e oggi si è visto. Avevamo bisogno come l’ossigeno di questi punti per classifica e morale. A Scandicci andremo per metterle in difficoltà con la fiducia di oggi, per provare a vincere

Le pagelle: Orro 7, Diouf 7.5, Stufi 6.5, Berti 7, Gennari 7, Bartsch 7, Spirito 8.

La partita

In un inedito Monday Night, coach Mencarelli schiera le titolarissime: Orro in diagonale con Diouf, Berti e capitan Stufi al centro, Gennari e Bartsch in banda, Spirito libero. Risponde Lucchi con Lo Bianco-Drews, Guiggi-Stevanovic, Grothues-Martinez, Sirressi. Farfalle in maglia biancorossa, casalasche in rosa.

Primo set: Dopo un avvio fondamentalmente equilibrato è Bartsch a griffare il primo allungo (10-7), ma i quattro punti consecutivi di Drews ribaltano il tutto (12-13). Martinez trova poi il break del 15-18. Busto non trova le contromisure adatte nemmeno con il cambio in regia (Dall’Igna per Orro). Dal 18-24 la Uyba annulla quattro match point, ma Drews chiude sul 22-25. La ex Martinez segna 10 punti in un set.

Secondo set: Dopo un primo parziale abulico, Diouf entra in partita a modo suo: tripletta e 6-3. Orro fa girare tutto l’attacco e il 13-6 è logica conseguenza e proprio l’ace della palleggiatrice sarda vale un incredibile +10 (18-8). La firma al set la mette Botezat per un pesante 25-14.

Terzo set: Sfruttando l’onda lunga della seconda frazione, le farfalle scappano subito (6-2), allungano con Diouf (14-8), vedono il traguardo con la ritrovata Stufi (21-12) prima di chiudere ancora con “Fiocco di Neve” (25-15).

Quarto set: Orro varia bene l’attacco biancorosso e il primo break (6-3) è un fatto e un’ipoteca che viene confermata dal 14-8 di Berti. La parola fine la mette Diouf, in crescendo, con la bomba del 25-18 che porta in dote tre fondamentali punti per la Uyba.

Tabellino

Unet E-Work Busto Arsizio-Pomì Casalmaggiore 3-1 (22-25, 25-14, 25-15, 25-18)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani, Stufi 8, Spirito (L), Gennari 12, Dall’Igna, Orro 2, Wilhite ne, Diouf 21, Bartsch 18, Berti 9, Negretti, Chausheva ne, Botezat 1. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute: vincenti 5 (Bartsch 4), errate 8. Muri: 9 (Berti 3).

Pomì Casalmaggiore: Martinez 19, Napodano, Sirressi (L), Grothues 2, Guiggi 8, Starcevic 4, Drews 10, Guerra ne, Zago, Lo Bianco, Stevanovic 10, Rondon, Zambelli ne. All. Lucchi, 2° Bonini. Battute: vincenti 2, errate 13. Muri: 2.

Arbitri: Brancati e Rolla

Spettatori: 2143

Durata set: 30′, 20′, 22′, 24′. Tot.: 109′.

Risultati

Unet E-Work Busto Arsizio-Casalmaggiore: 3-1, Conegliano-Novara 3-2, Bergamo-Scandicci 1-3, Modena-Monza 2-3, Legnano-Filottrano 1-3, Firenze-Pesaro 3-0.

Classifica

Conegliano 50; Scandicci e Novara 48; Unet E-Work Busto Arsizio 38; Monza 35; Modena 31; Pesaro 29; Firenze 26; Casalmaggiore 22; Bergamo 18; Filottrano 17; Legnano 15.

Prossimo Turno

Sabato 10 marzo, ore 20.30

Scandicci-Unet E- Work Busto Arsizio, Pesaro-Conegliano, Monza-Bergamo, Casalmaggiore-Modena, Filottrano-Firenze, Novara-Legnano.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA