40 MILA EURO PER GLI ORATORI CASTELLANZESI
“Riteniamo che l’attività degli oratori sia fondamentale”

Anche quest’anno la giunta Cerini ha deciso di rinnovare il sostegno agli oratori parrocchiali, erogando un contributo importante per aiutarli nello svolgimento della loro importante funzione in favore dei giovani e delle famiglie

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Anche quest’anno la giunta Cerini ha deciso di rinnovare il sostegno agli oratori parrocchiali, erogando un contributo importante per aiutarli nello svolgimento della loro importante funzione in favore dei giovani e delle famiglie.

“L’accordo quadro con gli oratori – spiega l’Assessore Cristina Borroni – è in atto da diversi anni nel Comune di Castellanza, e il nostro gruppo sin dal suo insediamento ha deciso di proseguire su questa strada, che ha sempre dato degli ottimi risultati in favore delle famiglie e dei giovani castellanzesi. Infatti siamo ben consci del fatto che anche gli oratori contribuiscono a realizzare servizi a sostegno dei ragazzi e della gioventù, che si propongono di contrastare il disagio giovanile, la devianza minorile e di garantire uno sviluppo armonico della personalità dei nostri ragazzi; del resto l’oratorio, in stretto rapporto con le famiglie, costituisce uno dei soggetti sociali ed educativi della comunità per la promozione, l’accompagnamento ed il supporto alla crescita armonica dei minori, adolescenti e giovani.

La loro attività sociale è dunque estremamente rilevante all’interno della comunità, e per questo abbiamo voluto erogare anche quest’anno un importante contributo, in favore dell’Oratorio Sacro Cuore e dell’“Oratorio San Giuseppe”.

Si tratta di ben 40 mila euro, che saranno equamente divisi tra la Parrocchia di S. Giulio e quella di S. Bernardo; “In più di un’occasione abbiamo spiegato quanto non sia stato semplice stendere il bilancio senza fare tagli drastici – prosegue l’Assessore Borroni – ma abbiamo comunque fortemente voluto mantenere questo contributo anche se non ritoccare la cifra è stato difficile; questo perché riteniamo che l’attività degli oratori sia fondamentale, soprattutto quando si svolge in collaborazione con quella amministrativa. Grazie ad un tavolo di lavoro che si è svolto negli scorsi mesi, infatti, quest’anno è stato possibile coordinare le date degli oratori con quelle dei progetti dedicati ai ragazzi dalla biblioteca comunale, garantendo in questo modo alle famiglie castellanzesi un’attività continuativa, che permettesse loro di avere sempre un luogo sicuro dove poter far passare del tempo ai propri figli durante la pausa estiva”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA