AL VIA I LAVORI DI ABBATTIMENTO E SOSTITUZIONE DEGLI ALBERI
Rivoluzione del verde in centro a Busto

Gli interventi riguarderanno alcune vie del centro cittadino. Gli alberi in cattivo stato di salute e a rischio per la sicurezza verranno abbattuti e sostituiti con nuove piante. Già partiti i lavori in via Caprera, poi toccherà a via Arnaldo Da Brescia e Corso Italia

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Da oggi hanno preso il via i lavori di ripiantumazione degli alberi in via Caprera, dove gli esemplari in cattivo stato di salute e a rischio per la sicurezza verranno abbattuti e sostituiti con nuove piante. È la prima fase di un intervento radicale all’insegna del verde che interesserà diverse vie del centro cittadino.

A fare il punto sul cronoprogramma dei lavori, è l’assessore al Verde, Laura Rogora: “Come avevamo preannunciato, a un mese dalla prima riunione del tavolo del verde sono iniziati i lavori, siamo stati puntuali e di parola. È un progetto interessante perché andremo a riqualificare alcune vie del centro di Busto e ad approntare la manutenzione delle piante per i prossimi due anni. L’azienda che effettuerà i lavori ci ha garantito infatti un monitoraggio degli alberi e provvederà ad eventuali sostituzioni. Sarà mia premura accertare che i lavori siano fatti d’arte – continua Rogora –. È già stata posta sul tavolo la richiesta di aumentare i fondi per il verde per riqualificare e rimettere in sicurezza le piante dove necessario”.

Gli interventi consisteranno nell’abbattimento degli alberi che presentano problemi di stabilità, nella rimozione di ceppi di precedenti abbattimenti e nella ripiantumazione di nuove essenze. Si parte da via Caprera, via Arnaldo Da Brescia e Corso Italia, strade ad alta densità di traffico e occupate da molti parcheggi nelle quali potrebbero dunque verificarsi problemi per la viabilità: “Cercheremo di limitare al minimo il divieto di sosta”, ha chiarito l’assessore Rogora.

In via Caprera saranno abbattute 16 piante e ne saranno ripristinate 30 della stessa essenza. ovvero la Lagerstroemia; in via Arnaldo Da Brescia, 48 abbattute e ripiantumate 60, in corso Italia (nel tratto che va da via Arnaldo Da Brescia a via Marmolada), ne saranno abbattute 40 e messe a dimora 50.

Restano al momento sospese le vie Costa e Venezia dove c’è attesa per l’esito di un bando per una pista ciclopedonale. Qualora questa alternativa si verificasse, gli interventi riguarderanno invece le vie Castelfidardo e un tratto di corso XX Settembre.

Il presidente di Agesp Strumentali Alessandro Della Marra ha ringraziato l’assessore Rogora “per l’approccio condiviso, molto pratico e produttivo per la città”.

I lavori sono stati appaltati alla ditta Isam Srl di Montalto di Castro per un importo complessivo di 152mila euro. “Entro il mese di novembre saranno completati gli abbattimenti, mentre le ripiantumazioni saranno ultimate entro dicembre, compatibilmente con le condizioni meteo”, assicura Rogora.

Il prossimo giovedì, Legambiente si offrirà di censire un piccolo tratto di viale Diaz: “Un nostro agronomo – spiega la referente, Gemma De Lellis –  traccerà una sorta di carta di identità con etichettatura delle piante per valutarne lo stato”.

Nel mese di dicembre, partirà anche l’iniziativa “Un albero per ogni nato”: per festeggiare i nati nel 2018 saranno piantumati 50 nuovi alberi in via De Curtis.

Copyright @2019