Venti pompieri sul posto per domare le fiamme
Rogo in azienda chimica a Gorla Minore, nessun rischio per la popolazione

Incendio a Gorla Minore, in via Redipuglia, in un’azienda del polo industriale del paese che effettua lavorazioni chimiche. I vigili del fuoco sono stati richiamati sul posto perché alcuni scarti di solfato di alluminio, contenuti in una “camera calda”, hanno preso fuoco per una reazione esotermica. Immediatamente è stato lanciato l’allarme ed è scattato il piano di emergenza aziendale, nessun rischio per la popolazione

gorla minore

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Incendio a Gorla Minore, in via Redipuglia, in un’azienda del polo industriale del paese che effettua lavorazioni chimiche. Intorno alle 17.30 di ieri, lunedì 1 luglio, i vigili del fuoco sono stati richiamati sul posto perché alcuni scarti di solfato di alluminio, contenuti in una “camera calda”, hanno preso fuoco per una reazione esotermica. Immediatamente è stato lanciato l’allarme ed è scattato il piano di emergenza aziendale.

Sul posto diverse squadre dei pompieri dalle sedi di Saronno, Busto, Legnano e Varese con due autopompe, un’autoscala e un carro aria (automezzo per il trasporto delle bombole di aria respirabile). I venti operatori hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l’area. Non sono stati registrati danni alle strutture né rischi per la popolazione. Sul luogo dell’incendio anche i tecnici dell’Arpa (Agenzia Regionale Protezione Ambiente) per le operazioni e le verifiche del caso.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA