DAL 15 AL 18 NOVEMBRE
A Roma le prime Olimpiadi di Debate. Con l’Ite Tosi protagonista

La scuola di Busto ha vinto il bando del Ministero dell’Istruzione per la realizzazione del progetto

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si svolgeranno a Roma dal 15 al 18 novembre le prime Olimpiadi nazionali di Debate indette dal Ministero dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con il D.M. 1 settembre 2016.
Le gare saranno ospitate dall’hotel Sheraton Parco dei Principi via Salvatore Rebecchini.

La finale si terrà sabato 18 novembre nella prestigiosa sede della Biblioteca del Senato della Repubblica “G. Spadolini” in Piazza della Minerva dalle 9 alle 13 alla presenza della Ministra Valeria Fedeli.

Il Debate è un confronto di opinioni, regolato da modalità specifiche, tra interlocutori che sostengono una tesi a favore e una contro su un tema assegnato. Le regole del “gioco” prevedono che la posizione a favore o contro possa essere anche non condivisa dai debaters, che pure devono essere in grado di portare le argomentazioni adeguate, con regole di tempo e di correttezza, senza pregiudizi e prevaricazioni, nell’ascolto e nel rispetto delle opinioni altrui, dimostrando di possedere flessibilità mentale e apertura alle altrui visioni e posizioni.

Il Debate, dunque,  è un metodo pedagogicoeducativo e formativo  che consente di sviluppare capacità di argomentazione e di strutturare competenze che formano la personalità. Il dibattito regolamentato, infatti, ha come proprio scopo quello di fornire gli strumenti per  analizzare questioni complesse, per esporre le proprie ragioni e valutare quelle di altri interlocutori.

Sviluppa significative abilità analitichecriticheargomentative e comunicative, sia verbali sia non verbali, in un’ottica di educazione alla cittadinanza democratica e partecipativa.

Proprio per questa sua valenza inclusiva e formativa il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca con D.M. 663 del 1 settembre 2017 ha destinato fondi e creato una struttura che, attraverso il supporto degli Uffici Scolastici Regionali e l’individuazione di Scuole Polo, ha consentito la realizzazione di un ampio corso di formazione al debate per docenti e studenti nelle scuole italiane. Un’operazione capillare che ha portato all’organizzazione delle prime Olimpiadi nazionali di Debate

Le Olimpiadi sono organizzate dall’Ufficio Secondo della Direzione Generale dello studente in collaborazione con l’ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio, la scuola vincitrice del Bando con cui il Ministero dell’Istruzione ha affidato la realizzazione del progetto.

Significativo il successo di questa prima edizione delle Olimpiadi nazionali di Debate che vede la partecipazione di 19 squadre formate ciascuna da 4 studenti accompagnati da un docente. Le squadre sono rappresentative delle Regioni Italiane e di ben 400 scuole che hanno coinvolto nella preparazione e nella selezione più di un migliaio di studenti e più di 200 docenti.

Copyright @2017