FOTONOTIZIA
Rotonda, spunta anche lo striscione

Sabato mattina in viale Duca d’Aosta, all’incrocio con via Mameli, dove sorgerà la contestata rotonda, è spuntato uno striscione – rimosso nel giro di poche ore – con il volto dell’ex sindaco Gigi Farioli e dell’ex assessore Giampiero Reguzzoni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo i presidi, arriva anche lo striscione. Sabato mattina in viale Duca d’Aosta, all’incrocio con via Mameli, dove sorgerà la contestata rotonda, è spuntato un lungo striscione – rimosso nel giro di poche ore – con il volto dell’ex sindaco Gigi Farioli e dell’ex assessore all’Urbanistica Giampiero Reguzzoni e la scritta “L’hanno voluto loro. Complimenti!”.

Il tutto sotto gli occhi di Audio Porfidio e Andrea Barcucci. Il leader de La Voce della Città e l’ex presidente del circolo di Busto di Legambiente negano senza troppa convinzione la paternità del gesto, ma tornano a contestare il progetto della rotatoria e invitano i due esponenti della scorsa amministrazione a spiegare ai cittadini le proprie scelte.
I picchetti, intanto, continuano.

Copyright @2018