Scoperto dalla Volante un gruppo di malfattori
Rubano rame dalla ferrovia ma vengono “beccati”

Un uomo, rumeno di quarant’anni, è stato arrestato in flagranza di reato. Il rame sarebbe stato rivenduto sul mercato nero

gallarate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Domenica notte, personale della Squadra Volante del Commissariato di Polizia di Gallarate, in normale servizio di controllo del territorio, è intervenuto nei pressi della linea ferroviaria Rho-Gallarate, all’altezza di via Fratelli Bronzetti, a seguito di una segnalazione da parte di un cittadino che aveva notato alcuni uomini sui binari.

I poliziotti intervenuti hanno realizzato che il gruppo di persone era intento a staccare i cavi in rame della linea ferroviaria. Un uomo di grossa corporatura strappava fisicamente i cavi della linea elettrica, mentre gli altri soggetti provvedevano a trascinare i vari pezzi lungo la massicciata. Gli agenti hanno quindi scavalcato le recinzioni a protezione del sedime ferroviario raggiungendo il gruppo di malfattori, riuscendo a bloccarne uno, in particolare quello che si stava occupando del distacco dei cavi dalla loro sede, mentre gli altri sono riusciti a fuggire lungo i binari approfittando della notte.

Sul posto gli uomini del Commissariato hanno rinvenuto un tronchese, una barra in metallo con terminale a “piede di porco” e una mazza, tutti arnesi utilizzati per sfondare il cemento di copertura e per sottrarre i cavi. Seguendo poi la via di fuga degli altri malfattori, gli operatori hanno raggiunto un cancello su via Pacinotti, al quale era stata tranciata la catena in metallo con il probabile fine di potervi accedere con un mezzo di trasporto. A poca distanza i poliziotti hanno recuperato il rame già sottratto e abbandonato dai complici durante la fuga. In tutto 34 cavi della lunghezza di 50 metri l’uno per un peso di circa 850 chilogrammi. Rame che sarebbe stato rivenduto sul mercato nero.

L’uomo, un rumeno di quarant’anni, è stato arrestato in flagranza di reato e messo a disposizione della Procura della Repubblica di Busto che coordina le indagini.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA