Editoriale
FUTURO DI ACCAM
20 settembre 2018

Appena si parla di ACCAM torna subito alla mente la “faccenda ILVA”. Con annessi e connessi. La prima ipotesi riguarda la “condizione ambientale”, ben diversa da quella riguardante Busto Arsizio rione Borsano. La seconda è dettata dal numero degli addetti ai lavori

18 settembre 2018
DOPPIO SIGNIFICATO

Tempo addietro abbiamo parlato di “noccioli” e di “mandorle” includendo le due parole nella parlata Bustocca. La foto pubblicata in quell’Editoriale ritraeva un “grappolo” di albicocche con evidenziati i noccioli di quel frutto che, in dialetto si chia …

14 settembre 2018

Solo per chiarire. Non prendetela come un rimprovero. E’ solo per chiarire. Chi ha telefonato in Redazione per conoscere l’esito del nostro Premio Letterario giunto quest’anno alla NONA Edizione o non ha letto gli Editoriali precedenti o ha pensato che ….”se va, ha le gambe”

14 settembre 2018

Parlare di giovani e coi giovani, si rischia un po’, ma il problema non è drammatico, ma (come diceva Flaiano) “è quasi comico”. Per uno ….antico, come lo è il sottoscritto, diventa sintomatico fare un parallelo fra generazioni, ma si rischia pure la retorica o di “fare la predica” a chi vive in una dimensione “moderna”

13 settembre 2018

Per “alleggerire” la cronaca che contiene “tante cose brutte” e, secondo, per far capire alla gente d’oggi che occorre imparare dalla gente di ieri

7 settembre 2018
ANCHE SE STA FINENDO

D’accordo che “l’estate sta finendo” e che con settembre si comincia a pensare all’autunno. Tuttavia, è bello pensare a un’estate di una volta, quando non c’erano le comodità attuali e quando anche le strade, i cortili, il paesaggio era molto differente da quello attuale

4 settembre 2018
Due parole del dialetto bustocco

Ho udito due parole del Dialetto Bustocco che mi sembravano scomparse: “giandùl” e “armandùl”. Le prime sono i noccioli del frutto, mentre le seconde sono le mandorle…

31 agosto 2018

Lasciatemi ringraziare, dal più profondo del cuore, la Giuria di questa Nona Edizione del nostro Premio Letterario che ha sbaragliato ogni tipo di record, lasciandoci  esterrefatti sia sotto il profilo della qualità dei componimenti sia sotto quello della quantità…

29 agosto 2018
I Savoia non mi piacciono

Il 17 novembre prossimo sarà presente in città Emanuele Filiberto che inaugurerà la nuova Piazza Vittorio Emanuele II dedicata al suo atavo. Ne abbiamo parlato e ne parliamo ancora…

27 agosto 2018
Provvedere

D’accordo, siamo ancora in agosto. Tolleranza buona, che diamine. Però, un mese con una pianta sradicata, con rami tagliati e divelti, in mezzo a un parcheggio ci sembra troppo. Abbandonate, poi in un luogo molto trafficato e frequentato come il parcheggio del Cimitero…

24 agosto 2018

Di questi tempi, è bene ascoltare attentamente quello slogan che dice “meglio prevenire” con quel che segue. Specie per via Matteotti, a Busto Arsizio, dove c’è un problema… atavico di non facile soluzione, ma pure denso di responsabilità…

21 agosto 2018
Parole che tornano in mente

Parole che tornano in mente. Vita sui ricordi, appoggiata a usi, costumi e tradizioni a Busto Arsizio per… non dimenticare. Ve la ricordate…

20 agosto 2018

Strano pensiero. Vorrei girare fra gente che non mi conosce, suonare i campanelli delle abitazioni, poi farmi aprire. Non so come, ma alla bisogna, uno stratagemma lo si trova. Lo fanno in tanti…

17 agosto 2018
RICORDI

Uno dei più conosciuti “detti” Bustocchi è “agustu, ùl su al va in dul buscu”” che letteralmente fa “agosto, il sole va nel bosco”. Era per dire che d’agosto vien sera più presto; che le giornate si accorciano, che si va incontro a una nuova stagione, che “l’estate sta finendo” (come cantavano i Righeira)

15 agosto 2018
FESTA

Arriva Ferragosto con tutte le sue contumelie. Se ne sentono di tutti i colori. Alcune con furore, con disprezzo, con un’acredine che non sta bene a sentire e nemmeno a vedere

13 agosto 2018
NEL CIELO DI FERRAGOSTO

Nel cielo di ferragosto, mi sembra di veder volare “il passero solitario” di Giacomo Leopardi che ha “da dire” molte cose a giovani e adulti che – forse – non conoscono il valore della vita o lo hanno dimenticato

10 agosto 2018
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Facciamo nostra la lettera dell’amico Alfredo Solbiati che ci ha recapitato in Redazione, avvisandoci che la stessa lettera è stata protocollata in Comune, a Busto Arsizio il 25 maggio scorso, per la quale non ha ottenuto alcuna risposta

8 agosto 2018
LA NOSTRA BUSTO

In un soffio di vento trovi in giro soltanto parole. Che si sperdono dentro la calura del sole. La gente è in giro. Troppe volte a parlare di “cose non fatte”, di aspettative del Comune, di desideri e pure di … ipocrisie

6 agosto 2018
SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE

Interesserà a pochi. Per taluni sarà una notizia “non notizia”, ma è la verità. Siccome poi la verità pretende verità, ecco che della notizia ne facciamo un Editoriale. Di quale argomento? Della nona edizione del nostro Premio Letterario che ha il solito “magico” titolo di MILLE e … UNA STORIA

2 agosto 2018
SPUNTI...

Ogni tanto salta fuori il problema dell’Ospedale, con annessi e connessi. Non vogliamo discutere dell’unico Ospedale che metta insieme quelli di Busto e Gallarate, ma dei problemi attuali che investono un intero rione. L’Ospedale Unico è fissato sulla carta. Prima di realizzarlo, ci sarà tempo per molteplici congetture

31 luglio 2018
PERICOLI SOTTO IL SOLE

Agosto, col frastuono dell’estate. Con le contraddizioni non sopite. Coi pericoli incombenti. Con le paure da sfatare. Con le precauzioni da adottare. Altro che… relax. Vediamo subito i vari problemi

30 luglio 2018

A volte ci si chiede il motivo dell’Abbondanza e non si riesce a farsene una ragione. Allora, ci si ferma un attimo e si cerca di capire quali sono le cause che l’hanno determinata. Ci riferiamo al nostro Premio Letterario, “osannato” nel mondo della Scuola e “apprezzato” in ambito nazionale

27 luglio 2018

Quando c’era qualcosa di eclatante o di effimero o che generava stupore, i vecchi bustocchi dicevano “mà scàpa da ridi” letteralmente “mi scappa da ridere” o “mi vien da ridere” come a manifestare la scarsa importanza del fatto o l’enorme importanza del fatto stesso che suscitava lo stupore improvvisato…

27 luglio 2018
Consigli agli anziani ed alle persone dal “cuore buono”

Lo dico adagio, senza far rumore, ma in maniera esplicita. Sarò brevissimo. Non voglio essere retorico. Mi va di chiarire un concetto: questo: è tempo di vacanze, di gente sola in casa, di persone di una certa età col cuore buono. Bene: dite loro di non aprire allo sconosciuto…

25 luglio 2018

Ogni tanto salta fuori un “profeta” che puntualizza sulla fonetica, la grammatica, la metrica del Dialetto Bustocco e “fa le pulci” sul mio modo di scrivere certe parole dialettali che, peraltro, accetto senza sentirmi “con le spalle al muro”…

23 luglio 2018

Succede di leggere un articolo di giornale e non trovarsi d’accordo in tutto, con la tesi di chi l’ha scritto?  Addirittura, non condividere, in tutto (ribadisco) l’intero contenuto dell’articolo giornalistico e, addirittura, essere convinto del giusto contrario…

17 luglio 2018

L’accorato appello dei Commercianti del Centro Cittadino di Busto Arsizio. E si riferiscono a molteplici atteggiamenti spocchiosi che si consumano in centro per mano di giovani bulli che si atteggiano a grandi…

12 luglio 2018

Per amare Busto occorre odiarla un po’, visceralmente. Sentire l’adrenalina schizzare in alto, poi maledire la sorte per il niente assoluto e piano piano capire che questo luogo benedetto dal Signore ha gioie e talenti che non tante città possono annoverare…

9 luglio 2018

“Vessi a pùsi” significa “essere al riparo” (in bustocco) e per “risparmiare” si utilizzava questa frase…

6 luglio 2018
Do una mia interpretazione

Sconvolgente! (o quasi). Leggo dichiarazioni di Massimo Brugnone (Consigliere comunale del PD a Busto Arsizio) che meritano una succinta analisi…

4 luglio 2018

Estate a portata di mano. Qualcuno accampa: quale estate? E mette avanti le mani! Certo, ci si trova a luglio con un “retrogusto” di piogge e di temporali; qualche giorno afoso…

2 luglio 2018

Oltre alle parole “di comodo” sanno pure, i nostri Bustocchi, dimostrarsi insofferenti e a volte, coi “duri di comprendonio”. diventare… incisivi. Con l’espressione “a disù mò, là” si indica uno stato di insofferenza quasi spasmodico…

28 giugno 2018

Siamo a 5.400 copie di FATTI MALE vendute. C’è nessuna voglia di ribadire che in Redazione ci sono tutti i documenti che lo comprovano. La precisazione è per non “rincorrere” stupide illazioni di chi pensa a storie e a numeri inventati, per apparire. Chi è in malafede, se ne faccia una ragione. Il libro dal titolo FATTI MALE di Gianluigi Marcora e di Luciano Landoni a tutt’oggi ha raggiunto questo traguardo (di tappa). Mancano 600 copie per esaurire la prima edizione. Luciano ed io siamo pronti per la… seconda…

26 giugno 2018
Aut Aut su diversi fronti

Spenta l’eco della Patronale, ci si tuffa nei problemi “soliti” e in quelli “usuali” dove ciascuno “tira la giacca” sulle proprie opinioni. Due, particolari, sono i problemi “sotto pressione”: la rotonda della Coop e Accam

22 giugno 2018
POLITICA E ANEDDOTI

Il Popolo Italiano si trova di fronte – ora – a un modo diverso di “fare Politica”. Ci sembra un modo un tantino “ruspante”, meno signorile (o meno diplomatico), ma alla gente piace. Fa pensare che non bisogna dire di “picchiare i pugni” sul tavolo, quando necessita, ma farlo. E, a ragion veduta (visti gli effetti)

20 giugno 2018
RICORDI…

Fare un parallelo coi “miei tempi” con quelli attuali fa tenerezza. Tuttavia si può meditare, visto che la cronaca quasi ci invade con temi di “bullismo” o di attacchi alla Scuola…

18 giugno 2018
DIALETTO E ANEDDOTI

Il caso, l’evenienza, magari una sorpresa ed emergono parole di un tempo andato, ma che danno la stura a certi modernismi. Già abbiamo parlato sul “làa màassi” su un altro Editoriale. Ora ci tocca specificare che, la parola che “illustrava” l’evento ha una… variante

15 giugno 2018
Siamo al paradosso

Il Cittadino e la Legge. Succede che la Legge punisce il Cittadino quasi sempre. Quando poi lo fa in maniera assurda, allora c’è qualcosa da rivedere nel Sistema. Espongo i fatti

13 giugno 2018
Domando e mi rispondo da solo

Ѐ un gioco. O un vezzo. Ma ci provo. Con circonlocuzione o aggiunta esplicativa per chiarire qualche concetto. Ho letto l’intervista rilasciata dal Sindaco di Busto Arsizio, Dottor Emanuele Antonelli e mi sono “appropriato” delle domande che l’articolista gli ha rivolto, per fornire le mie risposte. Alcune di queste domande le ho adattate alla mia persona…

11 giugno 2018

Quando mi prende la voglia di Dialetto, non riesco a lasciarla passare. Devo “prenderla per mano” e insieme “guardarci dentro” per vedere il tempo che passa, ma pure il cambiamento dei costumi che non lasciano scampo, talvolta, alle tradizioni

7 giugno 2018
Nella “mia” Busto Arsizio

Busto Arsizio mostra lacune evidenti, a cui si potrebbe metter mano per evitarle. Ѐ sporca, soprattutto nelle vie centrali. E ogni tre per due necessita di una sistematica pulizia, specie per quanto riguarda la fontana di Piazza Garibaldi…

4 giugno 2018
Ottovolante dei Cinque Ponti

Ogni tanto, Francesco Speroni ed io ci pizzichiamo sul famigerato (per me) OTTOVOLANTE dei Cinque Ponti. Io non l’ho mai percorso, lui sì, tuttavia Francesco Speroni manifesta sempre il suo punto di vista riguardo l’utilità incompresa

1 giugno 2018

Busto Arsizio tra sole e cielo. Tempo un tantino “pazzo”, ma qui non ci si ferma. Busto è un cantiere con strade “molestate” e qualche volta “seviziate”

31 maggio 2018
TRE “SOLITI” PROBLEMI

Tre “soliti” problemi a cui necessita dare spazio, se non altro per ribadire un vecchio concetto di stampo Bustocco che va bene per tutte le… latitudini: “fare e disfare è tutto un lavoro”

28 maggio 2018

“Busto sei bella, Busto mia” e chi non lo ammette dovrebbe ripassare la storia con “Cuore di Busto” tra le mani

25 maggio 2018

Dopo la sbornia di apprezzamenti, condivisioni, certezze al buio di gente che ha sottoscritto 5.100 copie del libro FATTI MALE è tempo di qualche considerazione. Magari con un pizzico di “veleno in coda”…

24 maggio 2018
Necessari coraggio e volontà

Lo diceva una vecchia maestra ai suoi scolari che non si capacitavano su come ci si deve comportare idealmente. Quindi? Andare avanti col solito “tran-tran” non è edificante. E nemmeno gratificante. Si cambia in Politica. Si cambia negli atteggiamenti. Si cambia coi propositi. Di certo, per cambiare sono necessari coraggio e volontà…

22 maggio 2018
Ci riferiamo ai bus cittadini

Costa in maniera esorbitante, intralcia il traffico e per giunta inquina. Il servizio è gestito da STIE e il Comune paga ogni anno circa 140.000 Euro. Per fare cosa? La risposta è disarmante

18 maggio 2018
BUSTO, LAVORO E...

Un po’ per celia e un po’ per non morire. Prendiamo una frase celebre per estrapolare la parola “celia” che vuol dire “canzonare”, ma pure “scherzo” specialmente verbale. E mettiamo di seguito una storiella che tira in ballo il Dialetto Bustocco da gustarsi appieno con gli amici

14 maggio 2018

Busto di adesso. Non la confondi con altre città. Da una parte, bella e spaziosa, dall’altra operosa e piena di cuore. Busto di adesso ha i viali gonfi di verde. Gli alberi le fanno corona…

11 maggio 2018
Bilancio comunale e non solo

Quanto rumore intorno a una Maggioranza risicata, al Consiglio comunale di Busto Arsizio che approva il Bilancio. Ci fossero “voci piane” invece del “rumore” si vivrebbe meglio. E vivrebbero assai meglio pure gli Eletti dal Popolo…

8 maggio 2018

“Tante teste, tante zucche” nel senso che ciascuno dice la sua, la esprime a suo modo e per se stesso è la verità. Si dice che “ogni testa è un piccolo mondo” e mai frase fu così vera…

7 maggio 2018
Ci abbiamo creduto

Il grido “Pro…mossa” è rimasto in gola per parecchi anni. Da quel maledetto Pro Patria-Padova. Ora rispunta glorioso, quasi d’incanto. Per dire che il cuore ce la fa a sopperire le disgrazie, a nascondere le difficoltà, a crederci…

4 maggio 2018

Chi non ricorda il film “una poltrona per due” con Eddie Murphy e Jamie Lee Curtis? Con la trama del film, noi (Landoni ed io) c’entriamo quasi nulla. La poltrona è il libro stesso…

2 maggio 2018

Venerdì 4 maggio presso la Sala Tramogge ai Molini Marzoli a Busto Arsizio, si concretizzerà l’evento. Ci sarà la presentazione del libro dal titolo “Fatti Male”…

30 aprile 2018
ZONA OSPEDALE E DINTORNI

Di cantieri in giro – a Busto Arsizio – se ne vedono. Due a caso: viale Stelvio e via Lonate. Se ne avvertiva tanto, ma tanto bisogno. Ne approfittiamo per reclamarne un altro di cantiere…

26 aprile 2018

Tutti i fatti devono accadere “a tempu e ùa” e qui giochiamo un po’ con le parole. Per dire che a Busto Arsizio (anche altrove, ma qui in maniera quasi paranoica) la puntualità era (ed è) da considerarsi un pregio da “esibire”…

23 aprile 2018
A chi ha creduto in noi... senza vedere

Ci corre l’obbligo morale di espletare un ringraziamento a chi ha avuto fiducia in noi “senza vedere” (come dice il Vangelo nei confronti dell’apostolo Tommaso) il libro dal titolo FATTI MALE…

20 aprile 2018

Un libro non risolve i problemi. Un libro, però, fa da sentinella. Diceva Umberto Eco “chi non legge, conoscerà nella vita una sola storia, la sua, chi invece legge nella vita potrà conoscere almeno 5.000 storie e confrontando le une con le altre, potrà usufruire delle loro esperienze”…

19 aprile 2018
Ipotesi e paragoni

Ho letto volentieri la comparazione che l’amico Paolo Caccia fa di Busto Arsizio con Ferrara. Ne traccia molti paragoni. Soprattutto, Paolo Caccia mette in risalto ciò che si fa a Ferrara e ciò che non si fa a Busto…

17 aprile 2018

Case di ringhiera. Periferia di città diventata (quasi) centro. Sviluppo smodato che fa rabbrividire solo a pensare come eravamo e come siamo diventati. Chi col progresso, chi a dimenticare da dove proveniamo…

13 aprile 2018
Ce l'ho coi detrattori

Busto Arsizio va tutelata. Ciascuno – ovviamente – al posto di Busto Arsizio ci metta il nome della propria città o del proprio Comune. Fa lo stesso. Il discorso è unico e univoco. Non si scappa

12 aprile 2018
4240

Mai successo un evento così, a Busto Arsizio. Parlarne fa quasi gridare allo scandalo e suscitare incredulità. Tuttavia, siccome di fronte alla verità ci vuole solo verità, non abbiamo remore nel manifestare la… verità

10 aprile 2018
Il prossimo 4 maggio a Busto Arsizio

La lettera qui sotto riprodotta è stata inviata ai Dirigenti delle Medie Superiori del nostro Territorio, ma pure ai Sindaci di Busto Arsizio e dei Comuni del Medio Olona ed alle Aziende Locali. Come sarà possibile evincere, si tratta di un evento importante…

6 aprile 2018

Busto spogliata. Busto mal sicura. Busto attenta. Busto che non ce la fa a mentire. Busto appetita. Busto da voler bene a oltranza. Busto a volte ridotta a periferia, ma Busto… Busto Arsizio è grande

5 aprile 2018
“pedàgn” nel dialetto bustocco

Quando le donne non portavano i pantaloni vestivano con sottane…

3 aprile 2018
BUSTO ARSIZIO-VARESE

Due città sempre a confronto. Ovvio che il Capoluogo Varese riscuote sempre una specie di preminenza nelle valutazione e poche volte si esaltano i meriti di Busto Arsizio…

29 marzo 2018
Giochi di un tempo

Si giocava con la “biscocca” a Busto Arsizio che al primo impatto fa pensare alla… Bicocca. Invece è tutt’altra cosa. La “biscocca” è l’altalena…

28 marzo 2018
Quasi ci siamo con “Fatti Male”

Quasi ci siamo con “Fatti Male”. Il libro è quasi una LAMA che penetra nel problema e lo analizza senza stupore, in maniera giornalistica e di sicuro impatto. Guarda caso, LAMA è l’unione di LA (Landoni) e MA (Marcora)…

26 marzo 2018

Non hanno colpa i cani che inzaccherano strade e marciapiedi a Busto Arsizio. Non solo da noi, ovvio. E la “colpa” (a volerla suddividere) ce l’hanno sia i padroni (e le padroncine) sporcaccioni sia le Autorità che non vogliono o non sanno mettere un freno al fenomeno..

23 marzo 2018

Stupore: trovo un amico dopo “una vita”. Prima delle parole, un abbraccio. Rughe che si confrontano, anni che ci hanno “castigato” e tenuti a battesimo. C’è emozione e un “nodo in gola” per entrambi. Lo vedo. Lo avverto. Nessuno sa trattenere la gioia con la nostalgia…

21 marzo 2018

Ѐ ora di Dialetto Bustocco! Non per niente ho qui sottomano una poesia di Mario Candiani che ha pubblicato su “Comunità” di febbraio con lo pseudonimo di “Il poeta di Gaeta”…

19 marzo 2018

Il coraggio di scrivere Prealpina ce l’ho. Non per piaggeria. Solo per verità. Ai 130 anni di vita del quotidiano locale, mi associo negli auguri e nelle considerazioni. Cominciai proprio in Prealpina la mia carriera giornalistica. Mandai all’allora Direttore del giornale un mio “pezzo”, intitolato “Il piccolo contadino” e me lo vidi pubblicato, addirittura quale Elzeviro…

16 marzo 2018
Numeri e interpretazioni

Chi fa spallucce. Chi medita. Chi li legge e chi li interpreta. I numeri. Siccome esistono, uno scopo devono pur averlo. 13.3.13: elezione di Mario Bergoglio…

14 marzo 2018
Su viale Stelvio

Pubblico volentieri la mail del signor Lomazzi, riguardante viale Stelvio a Busto. Oltre ad essere esaustiva ed eloquente, è corredata da foto significative e inconfutabili che dimostrano lo stato di degrado dell’importante via di comunicazione…

12 marzo 2018
Busto a secco e senza rappresentanti

Si approssima la Primavera. Dopo un inverno quasi anomalo è tempo di pensare alla rinascita. Vero, è ancora presto, ma è bene come si diceva una volta, “metter giù le mani prima di cadere”…

8 marzo 2018
La mia Pierina

C’è un detto bustocco “raccapricciante” che mi ha fatto sobbalzare sulla sedia. Lo usavano per lo più le mamme di allora, quando preparavano in cucina un gustoso lesso…

7 marzo 2018
Per amore delle donne

Finiamola, orsù. Ce l’ho con l’8 marzo, “Festa della Donna”. Per tanti motivi. Il principale è questo: una Donna la si deve rispettare sempre, altro che l’8 marzo. Non è una data che mi deve ricordare una Festa…

5 marzo 2018
Hanno gli stessi problemi

Tanto per gradire, tanto per non dimenticare! Ci sono due viali a Busto Arsizio (e non solo) a scorrimento veloce che vanno salvaguardati a più non posso. Più o meno hanno gli stessi problemi. Procrastinare ogni intervento vuol dire trovarsi di fronte, tra qualche tempo, a un costo moltiplicato almeno per tre

2 marzo 2018
La storia onora Busto

La contesa non sembra una schermaglia di poco conto. E non solo a livello di bar. Ora a Busto Arsizio si “invoca” la dicitura “città decorata con medaglia di bronzo al valore militare”…

1 marzo 2018
Esempi che cozzano tra i modi di dire e l’usualità dell’azione

Nulla di catastrofico. Solo per parlare un po’ di certi modi di dire che, se venissero presi alla lettera succederebbe il finimondo. Mi ricordo l’espressione di un padre

26 febbraio 2018
Promesse dal sindaco

Di lavori in giro a Busto Arsizio ce ne sono parecchi. Il Sindaco s’è impegnato a mantenere tutte le promesse e non v’è dubbio per dubitare. Le cosiddette SETTE grandi opere in itinere dovranno avere giusta soluzione nel giro di un anno…

23 febbraio 2018
Bullismo

Bullismo: problema atavico. Il raffronto fra “il tempo che fu” e l’attualità, sfiora il grottesco. Un parallelo fra “ieri e oggi” è opportuno, con le sue accezioni e le sue eccezioni…

21 febbraio 2018
Nel “gioco della vita”

“Io e Gattuso” per ribadire l’importanza di Gennaro, Rino, Ringhio Gattuso e quell’io semplice, piccino, estasiante nei confronti di una persona che mi rappresenta appieno…

19 febbraio 2018
Con “Fatti Male” dialogo fra generazioni

Si espande la voce per FATTI MALE destando un certo scalpore per un titolo che, in apparenza, richiama fatti negativi. Invece, noi che l’abbiamo inventato…

14 febbraio 2018
Filastrocca bustocca

Dopo la “sbornia d’amore” di San Valentino e in prospettiva di quella di Carnevale, val la pensa tirare in ballo qualcosa di allegro…

12 febbraio 2018
Con la ricorrenza di San Valentino

Ce lo impone (quasi) la moda: come si fa a non parlare del San Valentino. Non è che a Busto Arsizio si abbia tanto credito sul “costume” della ricorrenza, ma è bello discorrere d’amore, anche se la ricorrenza (oggi) è diventata un fatto commerciale…

9 febbraio 2018
Mi va di scriverle

Me lo scrivo da solo. Un colloquio affrettato con la mia coscienza. Per dire che? Cose piccole, di casa mia. Non che abbiano voglia di essere evidenziate, ma almeno essere dette. Per giustizia, per informazione, per entrare nel giro delle notizie, quelle vere…

7 febbraio 2018
Candelora, San Biagio e Carnevale

La “Candelora ” e San Biagio del giorno 3 febbraio meritano un approfondimento. D’accordo sulla “presentazione al Tempio di nostro Signore” quale festa religiosa, noi ci tuffiamo sui detti del nostro Dialetto bustocco…

5 febbraio 2018
La fontanella

Per ricordare cose che non si usano più. Sparite, dissolte, tranne qualche esempio. Parliamo della Veduèla (vedovella o vèdua, vale a dire, la fontanella) sempre zampillante…

2 febbraio 2018
Conta moltissimo

Disse l’allora Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, “con la Cultura non si mangia” e commise un grave errore. Dove c’è imprenditoria, c’è Cultura…

1 febbraio 2018
Trasformazione da rifiuto a risorsa

Torna prepotentemente d’attualità il problema “rifiuti”. Si interessano i quotidiani Nazionali, ma pure la Rai (Radio anch’io) offre ampio spazio alla questione. Per noi è un “riprendere il tema”, visto che da almeno due anni ne scriviamo e addirittura formuliamo delle proposte per la relativa soluzione

30 gennaio 2018
la “Scòa Teresèn”

Gennaio val bene un ricordo, una Poesia di Carlo Azzimonti (in dialetto, ovvio) e una succinta spiegazione di un’Istituzione che ha precorso i tempi riguardanti Asili e Scuole d’Infanzia: la “Scòa Teresèn”…

29 gennaio 2018
Ai tempi “miei”

Chiamiamola filastrocca, nenia o cantilena, ma ciò che sto per scrivere si usava ai tempi miei, quando si voleva giocare coi bimbi o quando si voleva intenerirli e offrire loro un pizzico di semplicità. Si faceva così…

26 gennaio 2018

Va di moda il bullismo. A parlarne si raggrinza la pelle. Questione di maturità e di educazione. Differenza enorme tra il bullo dei tempi indietro e il bullo attuale. Con differenza delle conseguenze…

24 gennaio 2018
Stimolato a scrivere sul voto

Chi non va a votare non lo ritengo degno di rispetto Votare si deve. Votare è vita partecipativa…

22 gennaio 2018
Dentro l’essenza di uno stile di vita

A grandi passi si va verso la Gioeubia. Non è una festa qualunque. Ha una storia. Specie per chi, la Gioeubia l’ha vissuta

19 gennaio 2018
Non ne capisco il motivo

Non se ne parla più. Eppure, il problema avrebbe dovuto essere risolto l’indomani dell’incidente mortale di Piazza Solaro…

17 gennaio 2018
Criminalità piccola e grande

Non passa giorno a Busto Arsizio (ma la faccenda riguarda l’intero nostro territorio e – per estensione – tutto il Paese) senza l’acuirsi dei fatti in cronaca. Sì, abbiamo scritto acuirsi, diventare più acuto, riferito al problema della criminalità (piccola e grande)…

15 gennaio 2018

Pensa a volte cosa succede! Un amico marocchino che incontro bonariamente in giro, dopo anni di conoscenza, salta fuori a dire il suo nome. Dice: “mio nome Buasha” e se ne va. Il mio cervello va subito al dialetto bustocco…

11 gennaio 2018
Vorremmo parlare al prossimo Parlamento

Riflessioni meditate sul discorso di fine anno del nostro Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Che coinvolgono pure noi a Busto Arsizio, ma che, ovviamente, tengono conto dell’intero Paese

9 gennaio 2018

Due parole bustocche per palati fini. E tre precisazioni: nonni, cinema, campo di calcio

8 gennaio 2018
A Busto Arsizio

Le critiche vanno bene. Gli elogi (o i riconoscimenti) pure. Non tutto è da buttare a Busto Arsizio. Come si butta nulla altrove. Importante è chiarire (nel bene e nel male) ciò che si dovrebbe realizzare e ciò che è ipotizzabile di concludere

4 gennaio 2018
Melanconia e “riflessione”

E siamo all’Epifania che “tutte le feste si porta via”. Quest’anno. poi, cade di sabato. Qualche mugugno, per chi lavora c’è. In verità, anche in tempi lontani, l’Epifania, un pizzico di melanconia, lo suscitava…

2 gennaio 2018

Il detto bustocco “fà non danà” merita un approfondimento. Letteralmente quel “danà” è “dannare” ma vuol significare “non farmi arrabbiare”…

29 dicembre 2017
Auguri ai lettori

Una filastrocca abbastanza demenziale, per “palati fini” della lingua Bbustocca, faceva così: “pizìga muliga la gatta la riga, riga rigon fasò da melon, sabat de sera gà canta’l gàl, fora la musca dentar ùl cavàl”…

29 dicembre 2017
Buon 2018

Un proverbio che letteralmente dice “chi la misura, dura” che è un po’ come dire “chi è oculato sa far durare” ed è riferito al denaro, alle suppellettili, a ciò che si ha o che si deve tenere caro…

27 dicembre 2017
DOPO LE FESTE

Finite le feste, arrivava il giorno di “san mudaizzi” e già vedo lo stupore di qualche lettore che si chiede “cos’è?”. Ebbene, il “san mudaizzi” era una storpiatura fantasiosa del termine “mùda” che significa tuta

22 dicembre 2017
24-25-26 dicembre

La vigilia, il dì di Festa e il giorno della riflessione. Inutile tirare in ballo chi ha detto che “la gioia consiste nell’attesa”…

22 dicembre 2017
Ho letto della maxirissa in centro a Busto

Mi ha fatto specie leggere della maxirissa a Busto Arsizio fra ragazzi. Li hanno chiamati “ragazzi”, ma la loro età oscillava dai 19 ai 22 anni. Ragazzi? Forse un tempo

19 dicembre 2017
POESIA E DIALETTO

Un attimo appena. Un pensiero furtivo alla festa che viene. Un pizzico d’attenzione. Vi propongo una Poesia da leggere col cuore attaccato al sentimento

18 dicembre 2017
Sognare (e un po’ fantasticare) non guasta

Natale pieno di speranze. Non averne è deleterio. Fa rivivere un Natale antico, molto differente dal Natale consumistico odierno…

14 dicembre 2017
Dal bustocco all'italiano

Ci scrive un’attenta Lettrice che desidera avere una spiegazione. S’è sentita dire dal nonno “brùsogiu” e lì per lì non ha inteso cosa il nonno volesse dire…

11 dicembre 2017

I problemi in una città di oltre 83.000 residenti qual è Busto Arsizio sono tanti e di differente natura. Chiaro che ognuno vorrebbe vedere risolti i propri…

7 dicembre 2017
VIALE DELLA GLORIA

La polemica a Busto Arsizio è: il vecchio ex Calzaturificio Borri merita di diventare un Supermercato? A suo tempo, l’Amministrazione comunale ritenne di sì…

7 dicembre 2017
9 dicembre 1996 - 9 dicembre 2017

Il mio Angelo Custode compie 21 anni. Immutati il pensiero, il dolore, la gioia di avere un Angelo Custode tutto mio. Ne potrei scrivere in un libro, tanti esempi, per più di 71 anni, ma il mio Angelo Custode vuole discrezione, sobrietà e un pensiero di cuore

7 dicembre 2017
DÌ DÀA MADÒNA

L’8 di dicembre è dappertutto la festa dell'”Immacolata Concezione”, la Mamma per eccellenza per tutti i Cattolici. Per Busto Arsizio “l’è’dì dàa Madòna” (è il giorno della Madonna) e ha un profondo significato

5 dicembre 2017
MODI DI DIRE

Freddo… tanto freddo… e quale novità? Sarebbe una novità se il freddo attuale lo si dovesse manifestare a giugno. Allora sì, bisognerebbe stupirsi o sbalordire… quindi! Però, di freddo occorre parlarne. Anche per dare un’occhiata al passato

4 dicembre 2017
Ladri e malviventi lo “consumano” prima

Ci sono bande di ladri e di malviventi che il Natale lo consumano prima. C’è una recrudescenza di furti d’appartamento che si fa fatica a contarli tutti. Poi c’è chi il Natale lo consuma nei boschi…

1 dicembre 2017
LA SEMPLICITÀ DELL'INFANZIA

Quando voglio riappropriarmi di un pezzo di me, innocente, genuino, solare vado a tuffarmi nei ricordi d’infanzia. So che tanta gente accosta ai miei ricordi, i suoi, e ne è felice. Così, anch’io provo soddisfazione nel tirare in ballo la vita da cortile…

29 novembre 2017
“Il diavolo a Busto Arsizio”

Abbiamo sotto lo sguardo un documento eccezionale edito nel 1938 dal titolo PAGINE BUSTOCCHE che il Centro Culturale San Michele ha curato…

27 novembre 2017
Scrivo al direttore di Prealpina

Non parlo di invidia, vendetta, sotterfugi morali vari, perché mi sembrano argomenti eccessivi. Tuttavia, senza discutere le scelte editoriali (tue e mie), mi preme salvaguardare…

24 novembre 2017
RICORDO CON PAPÀ

Il post di un amico sul padre “sbrodolone” mi porta alla mente un evento antico, per nulla surreale. Qui, l’inconscio ha poco valore. Conta invece il fatto emerso nel cuore che l’ha trasmesso alla mente…

22 novembre 2017
DIALETTO BUSTOCCO

Busto ridanciana, mai ridicola. Busto del tempo che fu. Busto Arsizio saggia, con sottintesi senza sotterfugi, per un semplice momento d’allegria. Mai in solitudine. Sempre con la testa alta “fòa dùl capèl”…

20 novembre 2017
Il premio letterario ci gratifica sempre

Ci avviciniamo al giorno della cerimonia di premiazione dell’ottava edizione del Premio Letterario “Mille e… Una STORIA”. L’appuntamento è di quelli importanti sia per il prestigio culturale che la manifestazione riserva, sia per la partecipazione massiccia di studenti e scrittori…

17 novembre 2017
“Spazzacà”

Pacata, dolce e vellutata, sotto lo sguardo antico (forse un po’ melanconico) d’un tempo che riappare con la forza dell’immaginazione…

15 novembre 2017
CUORE DI BUSTO

Ho imparato a piangere. Non a compiangermi. A piangere di gioia, di dolore, di delusione, di sentimento, di incomprensione, di ricordi, di aspettative. A volte mi ha fatto male, piangere…

13 novembre 2017
Affiorano lenti e prorompenti

Ricordi che fuggono. Ricordi che appaiono d’improvviso. Tempi di vita nascosti nel cassetto del cuore. Tempi che affiorano lenti e prorompenti. Bagliori improvvisi. Bagliori che luccicano intermittenti…

10 novembre 2017

Grazie a un commento di una carissima amica, ho ricordato un vecchio detto Bustocco che recita così: “Scuà su a tò cò” – letteralmente “scopa casa tua” frase gergale, per niente volgare…

9 novembre 2017
Voglia di delicatezze e di poesia

Voglia di delicatezze, di riflessioni, di pace e di sospiri… dolci, soavi, con la mente sgombra e col cuore acceso…

6 novembre 2017
GIUSTIZIA E... DIALETTO

Una volta, per spiegare un fatto naturale si ricorreva al parossismo; una specie di esasperazione sia per l’odio sia per l’amore, col “bel” risultato di far riflettere le persone, all’occorrenza

3 novembre 2017
Quel film lo vidi dieci anni dopo...

Ci sono due punti precisi delle dichiarazioni di Munari che non ci convincono. Vorremmo sviscerarli, nel rispetto delle rispettive posizioni…

2 novembre 2017
Condivido l’operato del sindaco Antonelli

“Ma come? Il Comune non ha più soldi?”. La domanda è d’un vecchio Bustocco, abituato a spendere 10 se ha in cassa 11 e soprattutto abituato ai “conti della serva”…

31 ottobre 2017
Due giorni di festa

Non posso fare a meno di ricordare Ognissanti e 2 novembre. La mia Pierina diceva che “tutti i nomi sono belli, basta pronunciarli bene”. Lei ha scelto per me Gianluigi…

30 ottobre 2017
I tempi della spavalderia

Chi non ricorda i tempi della “spavalderia”, quando si combinavano bischerate, magari per sentirci “grandi” (come si diceva), invece significava semplicemente “sentirci adulti”…

27 ottobre 2017
La storia si ripete anche in politica

Recitava così Montesano in una sua gag. Ce ne sono anche a Busto Arsizio, di gag, specie nella vecchia parlata…

25 ottobre 2017
Cose a cui mettere mano

Quando sento echeggiare il nome di Busto Arsizio, mi viene un sussulto; una specie di emozione che unisce il cuore alla ragione. E penso in un baleno a fatti antichi che si ricollegano al presente; a modi di dire, a modi di essere che forse non si usano più…

23 ottobre 2017
Evoca momenti passati e non dimenticati

Un’immagine, una foto, un quadro… nascondono emozioni. La mente s’intrufola e “minaccia” il cuore. Per ricordare. Per evocare momenti passati e non dimenticati…

20 ottobre 2017
Busto e Gallarate come New York

Ospedale unico Busto Arsizio-Gallarate. Se ne parla, se ne discute, ciascuno difende le proprie ragioni. Noi proviamo a utilizzare la logica per far conoscere la nostra posizione…

18 ottobre 2017
Focaccia con uva americana

Chiamarlo “focaccia” è quasi riduttivo. Il “figasciò” col suo sapore deciso e austero merita una considerazione nobile…

16 ottobre 2017
Si avvicina il 22 ottobre

Lo spunto lo prendiamo dalle dichiarazioni del Governatore della Lombardia, Roberto Maroni (Lega Nord) e dalle dichiarazioni dell’omologo Michele Emiliano (PD) della Puglia…

12 ottobre 2017
“Rifiuti risorse”

Mi scuseranno coloro che già conoscono la mia idea, ma dopo un colloquio col mio compagno di classe alle elementari e già Ministro, On. Francesco Speroni, è doveroso un approfondimento…

11 ottobre 2017
Cominciamo dai parchi pubblici

Si fa un gran baccano intorno all’incuria e all’inciviltà delle persone, poi si fa nulla per risolvere il problema

10 ottobre 2017
LA PRIMA INTERVISTA COL NUOVO ASSESSORE

Colloquio, tra politica e privato, con Gigi Farioli, ex sindaco di Busto Arsizio e nuovo Assessore nella Giunta Antonelli

9 ottobre 2017
Rimpastino

Tanto “tuonò” che… non piovve. Fuor di metafora, a Busto Arsizio il cosiddetto “rimpasto” è finito con un semplice “aggiornamento” di deleghe fra il prima e il dopo

6 ottobre 2017
Quando un altro ti “legge la vita”

A volte ci si trova immersi in una canzone e ti accorgi che “un altro” ti ha letto la vita. E ti fa riflettere. In questione c’è Luciano Ligabue. Non “uno qualsiasi”, ma un artista che stimo…

4 ottobre 2017
Sosta in “verticale”

Proprio vero: ciò che non è proibito, è lecito. Poco importa il resto. Così, ciascuno si accomoda come può e gli altri si arrangino. Problema spicciolo…

2 ottobre 2017
Guidati dal cuore e dalla ragione

Mi hanno dato dell’accattone che chiede l’elemosina… e mi sono rattristato. Di sicuro non vogliamo rincorrere le voci negative che a cicli più o meno lontani o vicini si susseguono…

29 settembre 2017
Spontaneità del sentimento

Oggi (quasi) non si adotta più la “scrittura manuale”: quella, per intenderci, di carta e penna dove i concetti venivano pensati con “pause, riflessioni, rettifiche, correzioni e… ripensamenti”…

28 settembre 2017
A casa dello zio

A casa dello zio Aldo c’era il pozzo dell’acqua. Specie d’estate, ci si affacciava dal muretto per guardare giù, dove l’acqua scorreva adagio e mandava in alto il fresco del sottofondo…

25 settembre 2017
A perderci è il Comune

La cronaca lo dice e lo denuncia, ma il problema dei posteggi rimane. Inutile fare di ogni erba un fascio, ma citare qualche esempio diventa maggiormente chiarificatore. Ci risiamo con la Zona Ospedale…

22 settembre 2017
Ci fa ribadire un’idea che abbiamo

Il blitz di Barcucci e di Legambiente per via Baraggioli, a Busto Arsizio, è lodevole. Con l’iniziativa “puliamo il mondo” si potrebbe andare lontano…

21 settembre 2017
CASO INCENERITORE

Piaccia o no, la struttura ACCAM resterà operante ben oltre il 2021. Farlo prima, i soci (Amministrazioni comunali) dovranno sborsare quote di ripristino area, liquidazione dei fornitori, demolizione degli impianti, ristrutturazione che non hanno e che non mettono a preventivo

19 settembre 2017
“Mobilis in mobile” si presenta venerdì 6 ottobre

Ci siamo. L’appuntamento è di quelli che “tolgono il fiato” per via del graditissimo assenso di Univa alla nostra richiesta di poter presentare il nuovo “gioiello” (libro) del nostro Luciano Landoni…

18 settembre 2017
La memoria che s’incontra con l’attualità

Un ricordo lontano. La memoria che s’incontra con l’attualità. La passione e la storia. Il mestiere e il dovere. Poi un attimo di stupore che segue la riflessione. Ed eccoci a Eugenio Bersellini, scomparso di recente ma presente nel cuore bustocco di chi l’ha conosciuto…

15 settembre 2017
“San mudaizzi”

Ho una chicca su Busto ricavata dai ricordi. L’ho sentita parecchie volte. E quando una frase la senti più volte, significa che ha radici profonde…

14 settembre 2017
Un po’ per piacere e un po’ per dimenticare

Piccola nota polemica nei confronti dei disfattisti. Busto Arsizio è una città ne migliore ne peggiore delle altre: quindi non dobbiamo unicamente vedere il “lato brutto” della città, ma sapere osservare i tantissimi “lati belli”…

12 settembre 2017
Nella Busto di un tempo che fu

A volte in redazione arrivano domande di “spiegazione” sull’etimologia di una parola. Una di queste parole è “brusògiu”…

8 settembre 2017
LA MIA CITTÀ

Datemi del pazzo o del vanaglorioso, ma sono un irriducibile amante di Busto Arsizio. L’ho detto e l’ho scritto. Lo dico e lo ridico: Busto Arsizio è bella! Non è una boutade e nemmeno un vezzo

6 settembre 2017
NOI: IERI, OGGI E DOMANI

Proviamo a parlarci addosso, come si fa quando gli altri ti ignorano, non per demerito, ma proprio per il contrario: il merito, appunto

4 settembre 2017
A PASSEGGIO PER LA MIA CITTÀ

In giro per Busto di sera, senza il trambusto del traffico è pure divertente. Si parla di agosto – ovvio – adesso che la città s’è ripopolata, andare in giro per Busto è sempre… divertente, ma un po’ meno

1 settembre 2017
Allo scopo di abbindolare le persone perbene

La fantasia non ha limite. Ne hanno parecchia gli inventori. Ne posseggono di più, gli artisti, ma chi supera ogni limite, senza dubbio, è il malfattore

31 agosto 2017
Ritorniamo sulla vendita delle azioni Sea

C’è chi è a favore, chi è contro e chi propende per il “te l’avevo detto, io”… i soliti che si mettono sul carro dei vincitori, senza “aver detto” e nemmeno “aver capito”. Cominciamo con le azioni Sea…

30 agosto 2017
Secondi a nessuno

A volte l’occasione per riparlare di una questione, arriva a sorpresa. Mi riferisco al lettore che definì Busto Arsizio “sfigata e sconosciuta”…

28 agosto 2017
Sarà opportuno esercitare lo “stile bustocco”

Dove si andrà a finire, non si sa. Di certo, non nel migliore dei modi. Quanto si perde la visione del problema o dello “stile bustocco”, la prospettiva è deprecabile e non tanto civile

24 agosto 2017
Libro che racchiude molte eccellenze

Non è un romanzo, non è una storia, non è un epistolario e nemmeno una raccolta di lettere e di proclami. “MOBILIS in MOBILE” è un libro che farà molto discutere sull’Economia Locale…

23 agosto 2017
Mettere limite alle pretese

Una considerazione: quando il risparmio non ci sarà più, anche le pretese dovranno avere un limite. E non saranno tutte indolori…

21 agosto 2017
In tempo di mugugni e denunce

Forse bisognerebbe aprire l’Ufficio del Buon Senso, con lo spazzino in giro a raccattare la sporcizia impunemente gettata dai finestrini delle automobili in transito, a tenere conto dei “consigli gratuiti” di Alfredo Solbiati, a segnalare quel che avviene sotto casa…

21 agosto 2017
NOTIZIE ESTIVE

Di questi tempi, poveri di notizie, ci si appella al degrado, alla scarsa manutenzione del verde pubblico, alla sporcizia che si rileva nei prati, nei boschi, persino per strada. Notizie importanti, certo, non determinanti per la vita politica che, tra “sussurri e grida” accontenta mai nessuno.

16 agosto 2017
RIFLESSIONI IN LIBERTÀ

Passato Ferragosto ci si tuffa nella ripresa. Quale? A sentire i Politici c’è più d’uno spiraglio al bene. La gente non la pensa proprio così, ma (come diceva Galileo) “eppur si muove”…

9 agosto 2017
CRISI E PROGRESSO

Busto Arsizio non dorme: agisce. Si va per le lunghe, ma il progresso è inarrestabile. Calano le saracinesche, la gente va in ferie, ma la città pensa al futuro. Il “grido di dolore” del Presidente ASCOM, Romeo Mazzucchelli non fa una grinza

4 agosto 2017
Da Busto al Sacro Monte

Per noi il “Sacro Monte” era quello di Varese e rappresentava la devozione da vivere percorrendo a piedi la salita

1 agosto 2017
Governare e non farci governare

Con la faccenda “migranti” siamo tra il tragico e il comico e, su queste basi, si arriva al “fracasso” tra Galimberti, Sindaco di Varese e Antonelli, Sindaco di Busto Arsizio

31 luglio 2017
Prioritari alcuni interventi di “restyling” stradale

Agosto. Ci sono in ballo cinque interventi di ripristino stradale, diventati impellenti…

28 luglio 2017
Tempo di concretezza

Il tempo delle parole è finito… ha fatto il suo tempo. Contano i fatti, al netto delle illazioni, accompagnati da prove e da precisi intendimenti

27 luglio 2017
La realtà in linea con la fantasia

Lo stupore è come un’arma a doppio taglio e dentro il “sòn stracuntò” c’è tanto di sbalorditivo e di aleatorio…

17 luglio 2017
L'ho vista in mamma e papà

Nelle mani forti di mio padre, oltre il nitrito del cavallo Piero, fra le spighe del grano maturo, quando i ragazzi scorrazzavano veloci tra le spighe e le zolle, senza la paura di contaminarsi di colpe. Non c’erano difetti e nemmeno vezzeggiativi. La vita era tutta lì…

14 luglio 2017
Mi fido di un giovane che legge Proust

Mi è venuta in mente una frase di Proust “Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso”…

12 luglio 2017
“DAGHI DA PONTA”

Credere o no, si giocava pure a calcio “in pentèra” e per non provare troppo dolore si utilizzava la punta del piede che, per un esteta del calcio, significava non saper giocare. Il detto “daghi da ponta” lo si usava per i giocatori mediocri che si facevano forza nella… forza del piede…

5 luglio 2017
No alla rotatoria sul viale

Antonelli-Porfidio. Stavolta ci mettiamo con loro a tutto spiano. Il problema è la rotatoria su viale Duca d’Aosta…

3 luglio 2017
Sarebbe meglio dialogare

Chi vuol “sparare nel mucchio” lo faccia. Non ne avrebbe facoltà, ma oggi si usa così: urlare, accusare, dire e non dire, anche sparlare… tuttavia, sarebbe meglio dialogare

30 giugno 2017

Nella parlata “di cortile” c’erano espressioni innocenti, altre volgari e “incisive”…

28 giugno 2017
Per un quieto vivere fatto di raziocinio e tolleranza

Farebbero bene talune persone prima di “sciogliere la lingua” a “daghi ‘na murdiòa”. Salverebbero se stesse e chi vorrebbero accusare…

26 giugno 2017
Ho ricevuto un premio dalla mia città

Mi sono sentito onorato del “riconoscimento speciale” che in forma ufficiale la mia città mi ha donato. Lo considero un “amor filiale” che si trasmette da madre a figlio ed ho subito pensato alla mia Pierina, volitiva, ma schiva da ogni esposizione pubblica che avrebbe gioito per questo tributo fatto alla mia città e avvertito dalla mia città

21 giugno 2017
“VOLARE” in tutti i sensi

Mi sono lasciato attrarre da uno slogan pubblicitario ascoltato su Radio 1 riguardante un libro di recente pubblicazione. Si diceva più o meno…

19 giugno 2017
Ero alle elementari...

Quel giorno, a scuola, volevo andarci in bicicletta. Ero alle Elementari. Da casa mia, alle “Ezio Crespi” sì e no ci sono 6/700 metri in linea d’aria. A scuola si andava a piedi…

16 giugno 2017
Successo clamoroso per l'ottava edizione di Mille e... Una STORIA

Sappiamo creare le cose possibili, stiamo studiando per quelle impossibili

12 giugno 2017

A parlarne si diventa antipatici. Non farlo, si scade nel dimenticatoio. Una via di mezzo, non c’è. Meglio affidarci a un bilancio, magari da Natale a oggi, sei mesi circa, poi ciascuno dica la propria (oppure la tenga per sé). Sono i fatti che contano, non le mezze parole…

9 giugno 2017
Confrontarsi coi ragazzi e capire

Non sono uno psicologo e me ne guardo bene dall’esserlo. Tuttavia, un dialogo concreto coi ragazzi l’ho avuto e continuo ad averlo; specie quando mi invitano gli insegnanti ed i relativi presidi a commentare i miei libri…

3 giugno 2017
“Espressioni” dialettali

Avanti con i ricordi. Ne possiamo parlare per… stare insieme. Una parola, una frase qua e là fa bene a noi e fa bene alla città

31 maggio 2017
Profumo di aria ruspante

La vita galoppa. Anche troppo in fretta, talvolta. C’è chi mi scrive del nostro Dialetto “incomprensibile” e chi lo osanna, per via dei ricordi, dei modi di dire, delle Tradizioni, delle abitudini…

26 maggio 2017
Acume e signorilità

Un vecchio detto bustocco recita così: “I muòn i fàn non u uga”. All’apparenza sembra unicamente una “timida” osservazione; invece, la frase ha un valore letterale e morale inestimabile

23 maggio 2017
24 MAGGIO 1915

Pubblichiamo un rendiconto illuminante del Corriere della Sera, datato 24 maggio 2005 ma attualissimo ancor oggi. Solo un’avvertenza: si mediti un tantino, per non ripetere la Storia

18 maggio 2017
Viale della Gloria, Corso XX Settembre, Via per Fagnano

Belle, ampie, tortuose e a volte incomprensibili…

17 maggio 2017
Dialetto

In gergo bustocco “lepa zùchi” o “cò da nemùotu” è abbastanza criptico. Si dice così, senza farsi intendere da chi non ha una visione specifica del dialetto nostrano…

10 maggio 2017
Ottava edizione di “Mille e... Una STORIA”

Gli eroi sono stelle filanti, sono sogni, sono ninnoli graditi, sono profumi, emozioni, pensieri soffici e qualche volta allegri…

4 maggio 2017
Saggio sul dialetto da centellinare col cuore

“Sebbene vi sia stata una neo-dottoressa che ha discusso una tesi di laurea sulle influenze del francese sul bustocco, possiamo affermare che il bustocco assomiglia anche all’inglese. Affermazione forte? Beh, non nei vocaboli che sono chiaramente di origine latina e celtica…

2 maggio 2017
Tempi andati

“Vede signora Pierina, il suo Gianluigi non parla l’italiano, ma parla il dialetto tradotto”. Tempi andati e… mi viene un groppo in gola…

28 aprile 2017

A volte i bambini ci stupiscono per la loro intraprendenza. I bambini sono sinceri e fanno nulla per ottenere “qualcosa” per speculazione o per piaggeria. I bambini ci insegnano ad essere leali, a far nulla per convenienza e ad amare con la semplicità del cuore…

20 aprile 2017
Fiabe raccontate

I bimbi, ma pure i ragazzi grandicelli, stavano ad ascoltare. Ci mettevano lo stupore in quel dialogo di sentimento che si sprigionava fra generazioni. Ed era un bel vedere

18 aprile 2017
Oltre 1.600 le copie vendute di “VOLARE”

Milleseicento persone hanno in mano il mio libro. Che dire? Mi sono piaciute soprattutto le critiche. La gente legge ma non si limita a recepire il “messaggio” dell’autore

12 aprile 2017
Si “usa” ancora la solidarietà?

Un guizzo del tempo. La mente rincorre i ricordi. Che affiorano adagio, senza far male. Solo per non dimenticare, ma pure per osservare come cambia la vita… come sono cambiate le persone

10 aprile 2017
I rifiuti chiamiamoli risorse

Un esperto del settore ha sentenziato che “non esistono rifiuti, ma resti di utilizzo o di lavorazione: quindi chiamiamoli risorse”. Giustappunto. Anche in virtù del famoso detto “nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”…

31 marzo 2017
Dal bilancio comunale alla vita comune

Tutti hanno in tasca la giusta decisione per far quadrare il bilancio del Comune, ma nessuno riconosce agli altri la collaborazione necessaria. Che si vuole?

29 marzo 2017
"Volare": un motivo in più per sentirsi protagonista

Busto è così: preferisce perdere da sola. Ѐ una città vera, solida, solita, magari pure dura e “blasfema”, ma in quanto a “lotta” non è seconda a nessuna…

27 marzo 2017
CRITICA COSTRUTTIVA

Quel che non ci va è la critica “a prescindere” senza il minimo sforzo. Solo per “sparare a zero” sugli addetti ai lavori, senza pensarci su troppo. Con lo scopo di apparire e non di formulare una critica costruttiva…

24 marzo 2017
Le diversità tra ieri e oggi

Le beghe da cortile nei caseggiati “ruspanti” c’erano ogni giorno. Per futili motivi, ovvio. Tuttavia, il bagliore dell’arrabbiatura si frantumava di lì a poco tempo. Oggi? Come ci si comporta?…

20 marzo 2017
VALUTARE COME LA PENSANO LE PERSONE

Sospetti: sotto le panchine rotte dei parchi, dentro le bottiglie vuote sparse qua e là dopo una notte incolore, dentro una città deserta. Sospetti per le vetture sigillate, con la paura di perderle o di trovarle rotte o ammaccate…

17 marzo 2017
SERVIREBBE UN OCCHIO ATTENTO

Non se ne può più. A furia di fagocitare i nostri anziani con le nostre paure, va a finire che si sta tutti male. Eppure, il pericolo c’è…

15 marzo 2017
OGGI È IL GIORNO

Se fossi Maggioranza… se fossi Opposizione… se contasse qualcosa il Cittadino! Tre argomenti, un solo obiettivo: tutela del Cittadino, con annessi e connessi

27 febbraio 2017

Il problema per Busto Arsizio viene quasi a noia, ma il recente appunto del mio amico Alfredo Solbiati (ùl Pineta) sulla “differenziata” con annesso kit, mi induce a riprendere la discussione… che non è un “litigio”, ma si tratta di… lungimiranza nei rapporti fra Amministrazione Pubblica e Cittadino. Il che comporta costi, servizi, tasse e… ecologia. Alfredo “ce l’ha” con la Tari che aumenta e coi “costi che riducono le uscite”…

25 febbraio 2017

Il “diavolo non è mai più brutto di come lo si dipinge”. A volte – poi – ci si rende conto di certe “paure” che vanno a finire come la famosa “tempesta dentro un bicchier d’acqua”. Motivo? La cosiddetta “settimana a tolleranza zero” promossa dall’Assessore alla Sicurezza, Max Rogora con l’assenso del Sindaco di Busto Arsizio, Emanuele Antonelli. I “numeri” dell’operazione nemmeno li commentiamo. Tuttavia, qualche riflessione, la meritano…

23 febbraio 2017

Avevano ragione i nostri vecchi: “Natàl al sù, Carnevàl al foegu” (Natale al sole, Carnevale al fuoco). Chiaro e giusto il detto che si può commentare con “a Natale si è avuto la temperatura mite, c’era il sole, in agguato si mostrava la primavera e tutto avrebbe dovuto far presagire la fine del freddo e del cattivo tempo, poi… poi la Natura ha fatto il suo corso ed eccoci a Carnevale con le sue avvisaglie che dicono e che catechizzano… il freddo pungente c’è, l’inverno non è finito e c’è bisogno di caldo o almeno di tepore…

21 febbraio 2017

Eccomi col Dialetto Bustocco. Anche per mantenere una promessa fatta al mio amico Orazio Tallarida “Bustocco ad honorem” e (spero) di far piacere anche ad un altro amico (Giorgio Colombo, confidenzialmente conosciuto come Giorgetto) che legge solo Prévert, Shakespeare, Proust e… autori mondiali che poco o nulla hanno a che fare col Dialetto di Busto Arsizio…

18 febbraio 2017

A sentire la gente “c’è d’aver paura” e si riferisce al lavoro della Polizia Locale di Busto Arsizio. A sentire l’Assessore Max Rogora o il Comandante della Polizia Locale, Dr. Claudio Vegetti “non pensavamo tante inadempienze” c’è d’avere stupore… tanto stupore. C’è che il controllo a tappeto dei Tutori dell’Ordine ha prodotto frutti insperati…

16 febbraio 2017

San Valentino è passato. Ne parliamo adesso, senza sussulti, senza enfasi, senza eccessi. Ne sottolineiamo la data (14 febbraio) solo per… cronologia di tempo. Tuttavia, a noi interessa parlarne, un po’ per avere sottomano il “termometro” passionale e un altro po’ per guardare in giro come va l’economia. Sotto l’aspetto passionale chi ha goduto di più per la “solennità” appartiene alle categorie dei fioristi, gioiellieri…

13 febbraio 2017

Cominciamo dal cuore. Inteso come organo “pensante” e non solo quale organo pulsante. Ce n’è bisogno e non si può sottacerne. Sabato 18 febbraio con inizio alle ore 14.00 presso la Sala Tramogge ai Molini Marzoli di viale Cadorna a Busto Arsizio andrà “in onda” un Convegno importantissimo a cui chiediamo di partecipare soprattutto agli uomini, affinché – del problema – se ne facciano una ragione.

11 febbraio 2017

Ce l’ho coi moralisti. Adesso va di moda la… castrazione da applicare una volta a “questo” e una volta a “quello” e si perde di vista il contenuto del problema. Vediamo allora di stabilire dove arriva la provocazione e dove va a finire la Giustizia. Vero che nessuno deve farsi giustizia da solo, ma è pur vero che certe atrocità non possono passare sotto traccia…

8 febbraio 2017

Provaci Busto. Vai in avanscoperta e… provaci. Ti accorgerai che dall’opera buona si arriva all’affare. Che non è poi male. Si dice – soprattutto a Busto Arsizio – che ha sempre successo il primo, la novità, mentre tutti gli altri diventano “palliativi” o volgari imitazioni. Te lo dico ancora, provaci. A far che?…

6 febbraio 2017

A volte il cuore di Busto sembra andare in frantumi. Troppe parole a vanvera e troppi lati oscuri che abbisognano… luce. Eppure, si fa, si opera, si… briga (come si diceva una volta), ma le “cose” da fare sono tante, richiedono tempo (ma soprattutto soldi) e un preciso programma di attuazione. Accenniamo alcuni problemi per sommi capi che tuttavia vanno approfonditi. Nessuna “bacchetta magica”, ma sostanzialmente programmazione.

3 febbraio 2017

L’eco di voci antiche è arrivata puntuale, quasi in maniera sublime. Di certo, le “cornacchie” o i “corvi” non sono mancati, ma la maggioranza delle voci ha manifestato solidarietà e spirito di corpo. Diciamolo pure: le “pacche sulle spalle” non sono mancate e, come si usa, devono sempre essere gli altri a prendere posizione e non ciascuno che si sente attratto da un “valore”, una tradizione, un “qualcosa” da cucirsi sul cuore…

31 gennaio 2017

Il 31 gennaio è l’ultimo “giorno della merla” e il 3 febbraio si festeggia San Biagio. Anche qui, due “scadenze storiche” per Busto Arsizio e Territorio circostante. Sui “tre giorni” aleggiano storie e panzanighe di ogni specie. Chi la racconta in un modo. Chi la racconta in un altro. So che la “merla” vagava per la campagna e il freddo era tremendamente pungente…

29 gennaio 2017

Ho sottomano tre frasi che da tempo non utilizzo più. La mente s’è appoggiata al cuore e d’acchito le frasi mi sono balzate a portata di penna. “A podu nòn” che letteralmente fa “non posso”. La usavano soprattutto i commercianti…

27 gennaio 2017

Riprendo due argomenti già trattati, visto che su Facebook me li hanno sollecitati. Evidentemente costoro sono nuovi lettori e ben volentieri riprendo il discorso, anche per suscitarne un dibattito che arrivi al cuore dei nostri Amministratori Pubblici. Dunque: “raccolta rifiuti”… equità nel pagamento delle Tasse. Sulla raccolta differenziata dei rifiuti bisognerebbe tener conto degli insegnamenti dei nostri vecchi. Ciascun Cittadino può curare al meglio il proprio stile di vita…

24 gennaio 2017

La Gioeubia, quest’anno, si festeggia il 26 gennaio (ultimo giovedì del mese).Diciamolo subito. Non è la Gioeubia odierna, quella d’un tempo che fu. E nemmeno la “festa” che si manifestava in momenti non proprio moderni. Sono poche le persone che “trattano” la Gioeubia nel verso giusto o che rispettano appieno le Tradizioni. Non vogliamo certo tracciare le differenze, qui. Ogni tradizione va rispettata…

21 gennaio 2017

Ci siamo! Il 2017 mi porterà a importanti decisioni. Giugno e Dicembre avranno scolpiti due momenti che potrebbero cambiarmi la vita, ma pure segnare una precisa tappa o un epilogo su ciò che mi riguarda. Sono disponibile a farmi da parte per “salvare” il Giornale. Chi volesse avere un Organo di Stampa “Libero e Indipendente”, come lo è stato per 37 anni, può farsi avanti. Il Giornale è in vendita ed è in vendita pure la mia Direzione…

19 gennaio 2017

Monotonia di fuochi fatui. Cambia nulla (o quasi). La gente (a volte) non è attenta al mondo che cambia. Crede nei sotterfugi del tempo, nei “sentito dire”, in giaculatorie lamentose (e fastidiose) dirette a chi non ci sta a cambiare, ma vorrebbe farlo. Busto, a volte è così. Imprime uno scatto d’intenti, poi si fossilizza su credenze ataviche. Busto è moderna. Lo diventa quando ha uno scatto…

16 gennaio 2017

Ci vuol poco per cominciar bene l’anno: magari “n’a gùta da rusàa” (una goccia di rugiada) presa a prestito da un “cuore buono” tal è Angelo Azzimonti per via di sue poesie delicate, sublimi, carezzevoli e pure miti. Siamo a gennaio, quindi “Genàr”. Dice così: Gennaio vestito di bianco è il primo di dodici mesi: brillano tutte le siepi, d’argento al pallido sole…

13 gennaio 2017

Altra interessante lettera che il signor Mauro Seppi ci invia in Redazione che riguarda un tratto particolare della via Formazza in Busto Arsizio. Leggiamola, poi la commenteremo. Merita una profonda analisi del problema e qualche osservazione, affinché si possa migliorare la viabilità del luogo e soprattutto tutelare appieno la Sicurezza delle persone…

10 gennaio 2017

Ci trovo nulla di strano per il “calo” di Residenti in Busto Arsizio che mantiene una Popolazione di 83.000 persone. Dopo cinque anni di crescita (grazie agli immigrati), “perdere” 450 residenti, non è un dramma. Specie se raffrontato con il “calo” di altre città della Provincia, Varese compresa. Del resto, Varese è circoscritta da laghi e monti; quindi Varese resta al palo e non avrà certo ulteriore sviluppo. A meno che… si agisce come a suo tempo fece Mussolini che per creare la “nuova Provincia” a nord di Milano riunì le Comunità Montane e Lacuali forzando la mano su “comunelli” viciniori creando appunto la Provincia di Varese con Varese capoluogo.

8 gennaio 2017

Gente in giro ce n’è. Gente in vacanza, pure. Aziende chiuse, ce ne sono. Aziende che hanno già aperto, pure. Ciò che non si spiega è il continuo flusso di persone verso i Centri commerciali e il continuo flusso di persone dentro i negozi. D’accordo i saldi di fine stagione, ma i resoconti sono sul “mediocre andante” pur in un momento “di ripresa” come ci sbandierano i mass media nazionali. I problemi sono quelli di sempre; tanto che la gente s’è assuefatta e quasi non ci guarda più…

5 gennaio 2017

Proponiamo un “gustosissimo” ed esaustivo articolo dell’amico Luigi Giavini, conosciutissimo per le sue ricerche sulla Tradizione di Busto Arsizio, ma pure sulle ricerche storiche e sul Dialetto, da lui effettuate, pubblicato sul periodico della Parrocchia San Michele “COMUNITÀ” dedicato ai RE MAGI… tra Storia e Leggenda. Giuseppe Gabri e Giuseppe Farioli hanno effettuato le ricerche e ne hanno curato l’impaginazione.

3 gennaio 2017

Per dire ciò che c’è e ciò che manca nella nostra città. Le opinioni sono tante. Divergono. Le priorità sono tutte personali. Ciascuno vorrebbe risolvere i problemi di casa, mentre la nostra Amministrazione deve puntare sui bisogni collettivi e (nel limite del possibile) soddisfare le esigenze. Il punto è proprio questo: convergere sull’utilità pubblica con le risorse a disposizione. Tenendo presente che tutto ha un costo e che le risorse provengono dalle tasse…

2 gennaio 2017

Siamo al 2 di gennaio ed è sempre tempo per un augurio sincero a chi legge l’Editoriale. Lo faccio con una mia poesia del 2015 – attualissima e buona per l’evenienza. Graditela con rispetto e amore. Trovalo ora il sospiro del cielo, il profumo d’un fiore, la voglia matta di essere sereno. Trovalo il mio abbraccio sicuro, la voglia di te, il dolce tepore della tua carezza. Trova il mio sguardo molte volte insicuro…