busto-roma 9-8
San… Valentino: il Banco Bpm Sport Management vince in volata

Nella prima giornata del girone di ritorno la Banco Bpm Sport Management Busto Arsizio soffre ma vince con la Roma grazie a un Jolly di Giuseppe Valentino a tre secondi dalla sirena

Igor Mutinari

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Quanta sofferenza. Un Jolly di Giuseppe Valentino a tre secondi dalla sirena finale regala i tre punti al Banco Bpm Sport Management che batte la Roma per 9-8 nella prima giornata del girone di ritorno.

I mastini, forse con la testa già alla Champions, non giocano di certo la loro miglior partita della stagione e rischiano seriamente di rimanere imbrigliati nella ragnatela laziale. I ragazzi di coach Baldineti restano sempre avanti nel punteggio, almeno sino a due minuti dal termine, ma non riescono a scollarsi di dosso una squadra ostica e orgogliosa ma senza il pedigree tecnico e tattico a disposizione della Sport Management. Eppure, avanti di tre reti dopo il terzo quarto, i laziali trovano un incredibile pareggio a due minuti dal termine che, quando l’impronosticabile sembra materializzarsi, solo Valentino a un soffio dalla fine riesce trasformare in vittoria. Ma, ne siamo convinti, non ne sarà contento coach Baldineti che avrà da meditare soprattutto sulla gestione delle inferiorità numeriche (Roma ha segnato 5 reti in superiorità) e dovrà ringraziare Lazovic per il rigore parato nel secondo tempo che, a giochi fatti, vale tanto quanto la rete finale.

Tra i mastini da segnalare la tripletta di Di Somma e la doppietta di Luongo.

Il prossimo impegno per Luongo e compagni sarà ancora alla Manara ma in Champions League, nell’ultima giornata del girone di andata. Mercoledì 23 gennaio alle ore 20.30 a Busto arriverà lo Jadran Spalato, attualmente ultimo in classifica.

Il film della partita

Primo quarto: Drasovic apre le danze dopo soli ventisette secondi, gli risponde Paskovic ma Damonte riporta avanti i mastini. Dopo un avvio scoppiettante da tre reti in due minuti, le difese hanno la meglio e non si segna più sino alla sirena (2-1).

Secondo quarto: Si sblocca capitan Luongo, ma in meno di un minuto la Roma con Camilleri (rigore) e Innocvenzi perviene al pareggio (3-3). Alesiani riporta in vantaggio i suoi e Lazovic si supera disinnescando un rigore di Camilleri. A un minuto dall’intervallo lungo, Di Somma segna una doppietta in un amen che vale il 6-3.

Terzo quarto: Con Nicosia in porta,  Di Somma e Luongo rispondono colpo su colpo a Faraglia e De Robertis per l’8-5 che è il punteggio che resiste sino all’ultimo intervallo.

Quarto quarto: La Roma non è a Busto in gita di piacere e torna a contatto con De Robertis e Spione (8-7). La Penna trova addirittura il pari e meno di due minuti dal termine. A tre secondi dal termine, Giuseppe Valentino rimette le cose a posto (9-8).

Tabellino
Banco Bpm Sport Management-Roma 9-8
(2-1, 4-2, 2-2, 1-3)
Banco Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte 1, Alesiani 1, Barbetta, Di Somma 3, Drasovic 1, Bruni, Mirarchi, Luongo 2, Casasola, Valentino 1, Nicosia. All. Baldineti
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Faraglia 1, De Santis, Camilleri, Spione 1, Camilleri 1 (1 rig.), Paskovic 1, Lapenna 1, De Robertis 2, Africano, Innocenzi 1, D’ascoli. All. Fabbri
Arbitri: Alfi e Pascucci
Note: A 4.15 del secondo tempo Lazovic (S) para un rigore a Camilleri S. (R). Nicosia in porta per la Sport Management nel terzo tempo. Spettatori: 100 circa. Superiorità numeriche: Sport Management 2/7, Roma Nuoto 5/7 + 2 rigori. Nessuno uscito per limite di falli.

Programma e Risultati
Banco Bpm Sport Management-Roma 8-9, Catania-Posillipo 8-13, Trieste-Quinto 10-9, Lazio-Ortigia 9-8, Florentia-Savona 9-3, Pro Recco-Bogliasco 16-3, Napoli-Brescia.

Classifica
Pro Recco 39; Brescia 36; Banco Bpm Sport Management Busto Arsizio 36; Posillipo 26; Florentia e Quinto 21; Ortigia 20; Lazio 19; Trieste 15; Napoli 13; Roma 12; Savona 11; Catania 10; Bogliasco 4.

Prossimo turno
Sabato 26 gennaio
Savona-Banco Bpm Sport Management, Ortigia-Napoli, Bogliasco-Trieste, Posillipo-Pro Recco, Brescia-Florentia, Quinto-Lazio, Roma-Catania.

Copyright @2019