SERVIZIO DI AGESP
Sanificazione aree a cielo aperto private

Le attività di sanificazione potranno essere prenotate scrivendo al’indirizzo mail: [email protected]

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Per contribuire a limitare la diffusione del virus COVID-19, Agesp ha istituito, in riscontro anche alle numerose richieste pervenute, un servizio straordinario riguardante l’attività di sanificazione delle aree commerciali/industriali private a cielo aperto.

In via preliminare, “avuto riguardo al sotteso ruolo sociale della società e stante la particolare situazione emergenziale, intendiamo mettere a disposizione della collettività, a pagamento e su specifica richiesta, il servizio in parola anche a seguito dell’interesse mostrato da parte di alcune realtà produttive che, nei giorni scorsi, vedendo la sanificazione da noi attuata sul sedime stradale della città, hanno richiesto la fruibilità del servizio stesso. Si ritiene, con questa iniziativa, di poter contribuire a rendere più sicuro, per coloro che intendono usufruire del servizio, le aree a parcheggio interno, i cortili e le aree produttive o di stoccaggio a cielo libero delle unità produttive, di quelle commerciali, artigianali, sia pubbliche che private. Anche su tali superfici, infatti, per lo più all’aperto, vi è un potenziale rischio di diffusione del virus. Nel merito, si prevede un’attività di lavaggio e sanificazione delle aree private, che verrà effettuata utilizzando una macchina operatrice dotata di un serbatoio di acqua che verrà riempito con prodotti sanificanti certificati, una barra anteriore con ugelli nebulizzatori e un sistema “Sweepy-Jet” ovverosia un braccio che movimenta una lancia con acqua in pressione allo scopo di pulire gli angoli non raggiungibili con la barra anteriore. Il serbatoio verrà riempito con una soluzione di acqua e ipoclorito di sodio diluito che permetterà il lavaggio e la disinfezione dell’area.

Al fine di minimizzare possibili impatti ambientali nell’utilizzo di prodotti sanificanti che potrebbero comportare inquinamento ambientale delle acque sotterranee qualora veicolati tramite acque di scolo non convogliate negli impianti di depurazione tramite idoneo sistema fognario, prima di procedere alle operazioni sopra indicate, il richiedente dovrà, presentando apposita autocertificazione, dichiarare l’assenza nell’area da sanificare di pozzi perdenti o caditoie non collegate a pubblica fognatura”.

Tutte le attività di sanificazione sopra descritte potranno essere prenotate scrivendo al’indirizzo mail: [email protected] e riportando nell’oggetto “Richiesta sanificazione aree pubbliche/private”.
Le singole richieste verranno, quindi, evase sulla scorta di un calendario previo accordo con l’utenza interessata sul giorno e l’ora di intervento.

Copyright @2020