“VOLARE” in tutti i sensi
Schemi di vita felice

Mi sono lasciato attrarre da uno slogan pubblicitario ascoltato su Radio 1 riguardante un libro di recente pubblicazione. Si diceva più o meno...

Gianluigi Marcora

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Mi sono lasciato attrarre da uno slogan pubblicitario ascoltato su Radio 1 (RAI) riguardante un libro di recente pubblicazione. Si dicevano (più o meno) queste frasi: “Leggi questo libro, spariranno pensieri cattivi e incombenze – non avrai bisogno di capire e di chiarire – anche le medicine saranno abolite e la vostra mente, d’incanto, si aprirà alla modernità del mondo – non più emicranie nella lettura, ma solo benefici dentro considerazioni benefiche, positive, altruiste, di nuova generazione – per le donne incinta ci saranno figli allegri, parto indolore, soavità nel pensiero e dolcezza nell’amore”.

Vado avanti? Ma sì, certo, tanto costa nulla: “Il libro ubbidisce perfettamente a schemi di vita felice – tu vuoi essere felice? Sii? Allora leggiti questo libro, fanne tesoro, consiglialo a chi soffre e a chi non è felice – devi dirlo anche a coloro che non hanno mai letto libri, solo leggendo questo libro troveranno la strada dell’armonia e della voglia di vivere – senza questo libro, tutto sarà opaco, meschino, puerile, quasi amorfo – un libro (questo) è la vita”. Mi fermo qui altrimenti dovrei impazzire nel tuffarmi in ogni considerazione espressa; così ho subito pensato a “VOLARE”.

Oh, finalmente, una pubblicità azzeccata. Senza “VOLARE” si giace sconsideratamente a terra. Non si sogna. Non si assapora la Poesia. Non si gode della Narrativa. Non si va incontro alle piacevoli sensazioni della vita. Non si ha sentimento. Non si trovano in giro frasi concrete corredate da un pizzico di fantasia e tantissima voglia di vivere. Vuoi campare oltre i cento anni, vivendo? Leggiti “VOLARE” e non solo campi in buona salute almeno sino a cento anni, ma vivi oltre i cento anni. Sai, campare non è vivere e vivere non è solo respirare o manifestare segni di normale abitudine. Vivere è meglio (molto meglio) di campare. Non è respirare o andare a compiere un viaggio o nutrirsi o lavarsi appena si è desti o correre appresso alle mode nel vestire, nel trascorrere il tempo libero, nel lavorare, nel documentarsi.

No, con “VOLARE” vivi a tutto spiano, dentro i doveri e oltre le abitudini. Ti senti sprigionare nel cuore ogni tenera sensazione: una carezza del cielo, il profumo d’un fiore, il girovagare di un’ape tra una corolla e l’altra, il sorriso dei bimbi, la lucentezza d’un paesaggio, il fruscio dell’onda sulla rena appena tocca riva, una bibita fresca da sorbirsi dopo una corsa folle o una nuotata o (si anche quello) dopo aver fatto l’amore.

Lo sai o no che “VOLARE” è l’essenza della felicità (forse ho esagerato un po’ ma guarda cosa dice mamma Rai a favore dei libri che essa stessa edita) e soprattutto ti fa star bene. Ecco, sullo stare bene a leggere e a meditare su VOLARE ci gioco la credibilità. Anche per tutelare gli oltre tremila (3.000) Lettori che hanno già intrapreso la “cura” VOLARE… quando li vedete in giro così felici, attraenti, eleganti, simpatici, onesti… sappiate che hanno appena acquistato e letto VOLARE e molti di loro si sono ricordati di Resto Qui!, FATTI MIEI, Bustocco “lo nacqui”, Bustocco non per caso, Un graffio del tempo e… su su fino a Diario dall’Inferno.

A questo punto che aggiungere? Devo credere agli slogan pubblicitari di “mamma Rai” o butto la mia viva attenzione su VOLARE? – il dilemma è quasi atroce – la voce del cuore mi bersaglia di inviti e alla fine, proprio per essere in linea con il sentimento decido di leggere VOLARE. Qualcuno obietterà… “ma non è il libro che hai scritto tu?”… certo che lo è, ma sono abituato a leggermi e rileggermi per comprendere com’è il cammino della mia vita… ma pure per capire se dall’epoca di Palude Bionda (mio primo romanzo) ad oggi, sono o no migliorato… in tutto. E la mia risposta seria, convinta, meditata e difesa è un SI a tutto tondo. E – credetemi – ho bisogno tantissimo del vostro parere.

Non troverete in giro la pubblicità di VOLARE ma in ogni Libreria d’Italia e del Canton Ticino e in Amazon troverete il libro. Basta dire VOLARE di Gianluigi Marcora e… buona lettura.

Copyright @2017

DALLE RUBRICHE