La storia imprenditoriale di Enzo Muscia è diventata un libro e ispirerà una fiction tv
Scommettere “Tutto per tutto” e vincere

Forza di volontà, passione, tanto impegno e tanta competenza, profondo senso etico, grande rispetto per i colleghi di lavoro: tutto questo (e anche qualcosa di più) è Enzo Muscia

Luciano Landoni

SARONNO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Forza di volontà, passione, tanto impegno e tanta competenza, profondo senso etico, grande rispetto per i colleghi di lavoro: tutto questo (e anche qualcosa di più) è  Enzo Muscia.

Giovane imprenditore che ha cominciato il proprio percorso  professionale come tecnico specializzato.

Nel 1990 Enzo viene assunto da Anovo Spa (multinazionale francese nel settore dell’assistenza post vendita di prodotti elettronici, quotata in borsa) e nell’arco di pochi anni, in virtù delle proprie competenze e della sua grande passione, fa carriera e diventa responsabile commerciale, nonché interlocutore diretto di clienti di primaria importanza (aziende del calibro di Philips, per intenderci).

La filiale italiana di Saronno cresce e diventa un punto di riferimento per l’intero continente europeo; ciò nonostante nel 2011 la multinazionale transalpina decide di chiudere i battenti e, dall’oggi al domani, i 232 dipendenti si ritrovano in mezzo alla strada.

“Una vera e propria tempesta perfetta scoppiata inaspettatamente e, visti gli eccellenti risultati sul piano economico, finanziario e commerciale, del tutto inspiegabilmente. Dopo l’estate del 2011 io e tutti i miei colleghi – spiega Enzo Muscia, che nel 2017 è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella – scoprimmo di aver perso il lavoro. Una doccia gelata. Ricordo come fosse ieri che lo stesso curatore fallimentare espresse tutto il suo stupore e la sua incredulità”.

Anziché perdere tempo in lamentazione e recriminazioni, Enzo reagisce con grande coraggio e granitica determinazione scommettendo su se stesso, diventando imprenditore e assumendo i suoi ex colleghi.

La sua filosofia di vita e molto chiara, la esprime con queste semplici parole: “Non c’è lavoro senza lavoratori. Non ci sono procedure che non si reggano sulla fiducia. Non esiste successo che non porti la firma di qualcuno, e di una squadra. È il business in cui credo.”

Oggi in A Novo Italia Srl lavorano 38 persone e il fatturato è di 2 milioni di euro.

La sua straordinaria avventura umana e imprenditoriale è diventata un libro.

L’autobiografia di Enzo Muscia si intitola “Tutto per tutto”, ROI Edizioni.

Inoltre, fra qualche mese Rai Uno trasmetterà la fiction “Il mondo sulle spalle”, ispirata alla storia di Enzo Muscia, con Beppe Fiorello come protagonista principale.

Una formidabile storia vera che dimostra come il coraggio, la voglia di fare e la solidarietà umana possano abbattere tutti gli ostacoli di questo mondo : “Se volete essere imprenditori alla mia maniera, quando vi dicono di non insistere, di addivenire a più miti consigli, voi insistete il doppio, siate irragionevoli, battete i piedi. Siate pazzi. È il solo modo, è la base dell’arte di arrangiarsi”, scrive Enzo Muscia nel suo libro “Tutto per tutto”.

L’ha detto e l’ha fatto, continua a dirlo e continua a farlo un giorno sì e l’altro pure.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA