I fatti all’interno di un negozio gestito da cinesi
Scoprono il ladro e lo picchiano, denunciati in quattro

Ѐ stato il ladruncolo, ventenne di Castellanza, a raccontare ai carabinieri le “particolari” circostanze della vicenda. In quattro denunciati per sequestro di persona e percosse

Alessio Murace

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il ladro denuncia quattro cinesi per sequestro di persona e percosse.

Questi i fatti, avvenuti in un negozio di Olgiate Olona nella giornata di sabato 15 aprile.

I carabinieri di Castellanza, a conclusione di una breve attività di accertamento, hanno inizialmente denunciato per furto un ventenne di Castellanza, con piccoli precedenti. Il giovane si era introdotto nell’esercizio commerciale gestito da un cinese quarantenne, ed aveva rubato una confezione di sapone liquido ed alcuni ami da pesca per un valore complessivo di 50 euro circa.

Durante la compilazione degli atti della sua denuncia, i militari di Castellanza hanno scoperto altre “particolari” circostanze della vicenda. Il ladruncolo, infatti, raccontava di essere stato bloccato dai dipendenti del negozio, anch’essi cinesi, che dopo averlo scoperto a rubare lo malmenavano e poi lo richiudevano a chiave all’interno di un ufficietto del negozio. Di fatto, per una buona mezz’ora, al giovane ladro è stata impedita ogni libertà di movimento.

I carabinieri hanno richiesto le immagini della videosorveglianza interna ed hanno appurato la veridicità del racconto. Per questo motivo, i quattro dipendenti del negozio, che hanno malmenato e rinchiuso a chiave il ladro, sono stati denunciati per sequestro di persona e percosse.

Le posizioni di tutti e cinque i protagonisti della strana vicenda verranno valutate dall’autorità giudiziaria.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA