LE ATTIVITÀ SARANNO COORDINATE DA UN TEAM DIGITALE DI DOCENTI
Scuole Ponti di Solbiate, inaugurata l’aula multimediale 3.0

Con il sindaco Melis e l'assessore Kopsch, è stata presentata l'aula dotata di una serie di strumenti didattici all’avanguardia per sviluppare le competenze digitali degli alunni: tablet, smartphone e visori per immergersi in realtà aumentate

Silvia Bellezza

SOLBIATE OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Alle scuole secondarie di primo grado “Ponti” di Solbiate Olona è stata inaugurata la nuovissima aula multimediale, dotata di una serie di strumenti didattici all’avanguardia per sviluppare le competenze digitali degli alunni: tablet, cinque smartphone e cinque visori per immergersi in realtà aumentate.

“È una giornata importante – afferma il sindaco Luigi Melis – grazie all’assessore Patrizia Kopsch stiamo portando avanti da diverso tempo un percorso culminato con la realizzazione di questa aula, vero fiore all’occhiello dell’intervento. Un’aula ipertecnologica dotata di validissimi strumenti che hanno un costo. Per questo invitiamo i ragazzi ad averne cura ed il compito di sensibilizzarli in tal senso spetta, in primo luogo, alle famiglie, ancor prima della scuola”.

Grande soddisfazione per la dirigente scolastica Laura Landonio che spiega: “In adesione al Piano Nazionale della Scuola Digitale, due anni fa abbiamo partecipato al bando Atelier Creativi che ci ha consentito di creare questa bellissima aula 3.0. L’amministrazione comunale ci aveva già fornito la lavagna multimediale cui abbiamo potuto aggiungere ora questi strumenti validissimi per  sviluppare manualità, creatività e pensiero computazionale”.

L’insegnante Laura Moroni entra nel merito delle modalità di utilizzo: “Il testo rimane sempre lo strumento di riferimento  ma grazie a questi nuovi supporti i ragazzi saranno più motivati, impareranno meglio e di più perché ricollegheranno quanto appreso alle emozioni suscitate dall’immergersi nella realtà aumentata.  Potranno, ad esempio, collegarsi tramite QR code a un video sugli egizi, oppure realizzare foto a 360 gradi del territorio e compiere veri e propri tour virtuali”.

Per sfruttare al meglio le potenzialità dell’aula multimediale è stato creato un team digitale di docenti composto da Federica Rovasi, Cristina Bevilacqua, Laura Moroni e Silvia Dellaroi. L’aula potrà essere utilizzata anche attraverso progetti di collaborazione con le classi quarte e quinte delle scuole primarie.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA