VENERDÌ 14 DICEMBRE ALLA SALA FESTE DEL MUSEO DEL TESSILE
Serata di beneficenza a sostegno della pet therapy

Un'iniziativa per raccogliere fondi a favore di un bambino che potrà beneficiare della pet-therapy a domicilio. Organizza Carolina Odv, in collaborazione con il gruppo Fb NUOVO…Sei di Busto Arsizio se… e gli Amici di Busto Scopello

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Solidarietà a sostegno della pet therapy. La delegazione di Busto Carolina Odv, guidata dalla presidente Enza Cardinale, in collaborazione con Patrizia Crosta, amministratrice del gruppo Fb NUOVO…Sei di Busto Arsizio se…, e Antonella Grassini con gli Amici di Busto Scopello, organizza venerdì 14 dicembre alle 20 un evento benefico al Museo del Tessile. Una bella serata a base di musica e buon cibo, per incontrarsi e fare del bene, raccogliendo fondi per aiutare un bambino che potrà così beneficiare della pet therapy a domicilio.

Si tratta di S., un ragazzino disabile di dieci anni che ha gravi difficoltà neurologiche e di coordinazione articolare ma grazie alle attività di pet therapy sta facendo notevoli progressi: “Aveva difficoltà a dire mamma e papà, ora, grazie agli interventi assistiti con i cani,  ha imparato a pronunciare la parola ‘crocchette’ e sta conseguendo notevoli benefici”, spiega Enza Cardinale. Durante la pausa estiva, il bambino  ha purtroppo dovuto interrompere le attività di pet therapy, le sue condizioni ne hanno molto risentito ed il Primario dell’ospedale in cui è assistito, ha consigliato fortemente di proseguire l’attività con gli amici a quattro zampe.

Così  è sceso in campo il grande cuore dell’associazione Carolina Odv, insieme agli amici che la sostengono, che ha organizzato l’evento per supportare l’attività svolta dagli educatori professionisti insieme ai cani. Sono già 120 le adesioni alla serata.

A patrocinare il tutto è l’assessorato all’Inclusione Sociale guidato da Miriam Arabini, da sempre vicina all’associazione, che ha sottolineato  l’importanza del progetto di Pet Therapy e i benefici che ne derivano, sia fisici che cognitivi per le persone più fragili. L’iniziativa è supportata anche dal consigliere comunale Orazio Tallarida.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA