Intervento dei carabinieri
Serata su di giri per un cinquantenne, a casa con due denunce

I Carabinieri di Busto Arsizio hanno denunciato per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità e resistenza a pubblico ufficiale un 50enne, operaio incensurato. Terminata la “sbornia”, l’uomo è tornato a casa con due denunce

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I Carabinieri di Busto Arsizio hanno denunciato per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità e resistenza a pubblico ufficiale un 50enne, operaio incensurato.

L’uomo, a bordo della propria autovettura, è stato inizialmente soccorso dal personale del 118, il cui intervento è stato richiesto da alcuni cittadini che hanno notato il soggetto ubriaco e in forte stato di agitazione. I sanitari intervenuti sono stati costretti, in effetti, a richiedere l’ausilio dei carabinieri per calmare l’esagitato. Militari che hanno poi dovuto immobilizzare l’uomo per le sue continue intemperanze e condurlo in caserma per la compilazione dei relativi atti.

Anche qui il soggetto si è rifiutato di fornire le proprie generalità oltre a non consentire la propria identificazione, assumendo un atteggiamento fortemente ostile e tentando più volte, senza peraltro riuscirvi, di spintonare i medesimi operanti. Solo dopo diverse ore, terminata la “sbornia”, l’uomo è tornato a casa con due denunce.

Copyright @2019