CICLO DI INCONTRI LEGATI ALLA PSICHE
Si conclude Caffè Letterario, nuovo appuntamento a settembre

Già pronta la nuova edizione del progetto tra cultura e psicologia promosso dalla dottoressa Rosa Versaci. Tra le novità il festival “Sfumature di giallo”

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si è chiusa con successo la settima stagione di “Caffè letterario”, il ciclo di incontri con la cultura legati agli aspetti della psiche, promossi e fortemente voluti dalla dottoressa Rosa Versaci,specializzata in psicoterapia della Gestalt, per rendere la psicologia alla portata di tutti.

“Sono molto felice per questa edizione che ha visto importanti collaborazioni con Filosofarti e l’associazione Musicale Rossini ed anche quest’anno ha ottenuto il patrocinio del comune di Busto Arsizio e dell’ Ordine degli psicologi della Lombardia che hanno creduto nel nostro progetto”, sottolinea Versaci.

Molte le novità che hanno caratterizzato questa edizione, come il primo festival “Sfumature di giallo a Busto Arsizio”,  un intreccio tra psicologia e scrittura che ha visto ospiti il  professor  Elvio Guagnini, critico letterario e saggista italiano, noti esponenti italiani della psicologia e psicoterapia che hanno trattato temi di grande attualità, negli incontri spesso introdotti da una performance artistica.

“Abbiamo partecipato alla proposta culturale cittadina promuovendo le nostre serate sul portale Busto Eventi e anche per il prossimo anno – anticipa Versaci – abbiamo in serbo molte sorprese e altrettante conferme: riproporremo l’arte come parte integrante delle nostre serate, si terrà inoltre la seconda edizione del festival ‘Sfumature di giallo‘, ospiteremo colleghi psicologi e psicoterapeuti a parlare del proprio lavoro e soprattutto porteremo le nostre competenze fuori dagli studi. Ringraziamo in particolare l’amministrazione comunale, gli assessori Paola Magugliani e Manuela Maffioli, il consigliere Alessandro Albani, gradito ospite di molte serate, per il sostegno profuso, i nostri partner e soprattutto i relatori che hanno messo gratuitamente a disposizione le proprie competenze”.

Albani ha evidenziato il “grande spessore e contenuto” del progetto culturale “Caffè letterario”, avviato  da Rosa Versaci: “Il ciclo di incontri  riprenderà a settembre, proseguendo un percorso che dà lustro alla nostra città – afferma  il consigliere comunale – l’amministrazione continuerà a dare il suo appoggio a questa iniziativa che ha il merito di rendere accessibili a tutti eventi particolarmente significativi nell’ambito della cultura e della psicologia”.

Copyright @2018