Carabinieri
Si fingono bambine per evitare la denuncia

Due straniere denunciate per violazione di domicilio aggravata e per falsa dichiarazione a pubblico ufficiale

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Weekend impegnativo per la compagnia carabinieri cittadina. Nella notte tra venerdì e sabato i militari del nucleo operativo e radiomobile hanno fermato e denunciato per violazione di domicilio aggravata in concorso e per falsa dichiarazione a pubblico ufficiale due ragazze di origini croate, entrambe senza fissa dimora.

Le donne sono state sorprese dai carabinieri poco dopo essersi introdotte all’interno di un condominio di via Rosolino Pilo, forzando l’entrata.

Fermate ed accompagnate in caserma, entrambe sono risultate senza documenti d’identità e di soggiorno. Così hanno pensato di dichiarare ai militari di avere, rispettivamente, 11 e 12 anni, con lo scopo di evitare la denuncia. Non fidandosi delle dichiarazioni, i carabinieri hanno portato le due donne in ospedale per sottoporle ad una visita in grado di valutare l’età ossea. Il personale medico ha quindi appurato che le due giovani erano entrambe maggiorenni e che l’età dichiarata ai militari era una totale invenzione.

Copyright @2017