MA L’ASSESSORE: “SERVIZIO GARANTITO”
Il sindacato Adl: “Trattativa subito o centro estivo di luglio a rischio”

Lunedì il servizio partirà regolarmente, ma Sartorato chiede un incontro all’amministrazione in tempi rapidissimi. Chiesa: “Mi risulta che non ci saranno problemi”

Riccardo Canetta

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Lunedì, primo giorno di luglio, inizierà l’attività dei centri estivi che coinvolge i bambini delle scuole materne. Le educatrici, infatti, saranno regolarmente al lavoro anche se, spiega Fausto Sartorato del sindacato Adl, “ad oggi non c’è nessun accordo con l’amministrazione”.
“Il centro estivo – precisa – parte per responsabilità delle lavoratrici, che non intendono creare disagi all’ultimo minuto a genitori, famiglie e bambini. L’amministrazione, però, ha presentato un progetto che va indietro di molti anni e solo quattro educatrici su 25 hanno aderito. Come sigla sindacale, ma ora sentirò tutte le Rsu, chiediamo una trattativa immediata che riguardi il centro estivo e il calendario scolastico. Se non verremo convocati, le educatrici sono pronte a interrompere il servizio di luglio che, ricordo, funziona su base volontaria”.

Insomma, se per gli asili nido non ci sono problemi, poiché le dipendenti hanno accolto la proposta dell’amministrazione che ricalca quella dell’anno scorso, per le scuole materne la questione resta aperta. “Non vogliamo creare disservizi o disagi – ribadisce Sartorato –. Ma la disponibilità deve esserci da entrambe le parti, lavoratori e amministrazione”.

Diverso il quadro descritto dall’assessore al Personale Alessandro Chiesa: “Da quanto mi risulta, il servizio è garantito – osserva –. Così è emerso nell’incontro tenutosi nei giorni scorsi con le coordinatrici di nidi e materne, alla presenza dell’assessore all’Istruzione Gigi Farioli. La questione ruota attorno al calendario scolastico 2019/2020 e, da parte nostra, non c’è nessuna preclusione a incontrarci prima di ottobre ad ascoltare le richieste, consapevoli che la normativa in proposito si è fatta sempre più stringente”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA