Più parcheggi e via Fratelli d’Italia a doppio senso
Il sindaco sposta le fioriere, cambia la viabilità di fronte al Comune

“L’Assessore alla Viabilità Massimo Rogora comanda, il sindaco esegue”. È così, con una battuta scherzosa e con tanto di foto sopra un muletto intento a spostare le fioriere di fronte a Palazzo Gilardoni, che il sindaco Emanuele Antonelli annuncia il cambio della viabilità, con l’introduzione del doppio senso di marcia in via Fratelli d’Italia e con le aree di sosta che saliranno a 25

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“L’Assessore alla Viabilità Massimo Rogora comanda, il sindaco esegue”. È così, con una battuta scherzosa e con tanto di foto sopra un muletto intento a spostare le fioriere di fronte a Palazzo Gilardoni, che il sindaco Emanuele Antonelli annuncia il cambio della viabilità davanti al Comune, con l’introduzione del doppio senso di marcia in via Fratelli d’Italia e con le aree di sosta che arriveranno a 25, contro le 13 attuali.

Nella giornata di lunedì, il primo cittadino, rientrato in città dopo il weekend a Forte dei Marmi, ha toccato con mano e preso coscienza dei lavori che cambieranno la viabilità intorno a Palazzo Gilardoni, con particolare riferimento alle vie Fratelli d’Italia e Candiani. Nella delibera dell’amministrazione gli attuali 13 parcheggi a lisca di pesce verranno eliminati e sostituiti con aree di sosta su entrambi i lati di via Fratelli d’Italia, che diventerà anche a doppio senso di circolazione. In più verrà realizzata una piccola rotonda di fronte al Tempio Civico, posizionando i vasoni di arredo urbano in maniera circolare ed evitando in questo modo la problematica di dover transitare nello stretto ed angusto vialetto di fronte all’Agenzia delle Entrate. Per ricavare lo spazio necessario a rendere la via del Comune a doppio senso di circolazione verrà sacrificata l’area pedonale – protetta in questi anni dalle grosse fioriere – che si sviluppava di fronte agli ingressi dell’Anagrafe e delle Poste. Altri parcheggi verranno realizzati su via Candiani. In questo modo le aree di sosta disponibili cresceranno ed arriveranno ad un totale di 25, contro le 13 oggi disponibili.

Copyright @2019