A CAUSA DELL'EMERGENZA SANITARIA
Sospesa la misura puntuale dei rifiuti a Sant’Edoardo

I cittadini residenti nelle vie interessate dal progetto non dovranno più utilizzare i sacchi azzurri con microchip per il conferimento della frazione indifferenziata, ma i sacchi viola

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Per via dell’emergenza sanitaria in corso, il servizio sperimentale di misura puntuale dei rifiuti non riciclabili attivo nel quartiere di Sant’Edoardo viene sospeso da Agesp con decorrenza immediata.

I cittadini residenti nelle vie interessate dal progetto, pertanto, non dovranno più utilizzare i sacchi azzurri con microchip per il conferimento della frazione indifferenziata, ma i sacchi viola.
I sacchi azzurri dovranno essere conservati per la futura ripresa del servizio.

Rimangono valide per tutti gli utenti le nuove disposizioni per la gestione dei rifiuti urbani in emergenza
COVID-19 stabilite dell’Istituto Superiore di Sanità ed improntate sul principio di cautela. Le trovate cliccando qui.

Copyright @2020