Ventunenne scoperto dai carabinieri
Spaccia droga mentre è ai domiciliari

Sebbene fosse agli arresti domiciliari, il ventunenne continuava a spacciare droga. Scoperto dai carabinieri durante un controllo di routine della misura cautelare

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un ventunenne pregiudicato, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di uno degli abituali controlli del rispetto dei domiciliari, il giovane è stato trovato all’interno dell’abitazione in compagnia di un coetaneo, anch’egli con piccoli precedenti alle spalle. I militari hanno quindi deciso di approfondire la situazione, invece di limitarsi ad appurare la sola presenza in casa del detenuto. Una prima (generica) verifica ha permesso di notare e ritrovare, sul tavolo della cucina, un bilancino di precisione. Per questo motivo, i militari hanno deciso di procedere anche alla perquisizione personale e della casa del ventunenne. Perquisizione che ha fatto ritrovare un frammento di hashish del peso di 0,8 grammi, due involucri di cellophane contenenti cocaina del peso complessivo di 43 grammi, uno spinello di hashish (mezzo fumato) e 190 euro in contanti, evidente profitto dell’attività illecita di spaccio.

Il giovane rintracciato all’interno dell’abitazione è stato segnalato alla competente autorità amministrativa quale abituale assuntore di sostanza stupefacente, mentre il ventunenne, al termine delle formalità di rito, è stato riaccompagnato agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

Copyright @2019