TRA BUSTO E MARNATE
Spaccio nei boschi, un arresto

A finire in manette è stato un pregiudicato marocchino residente a Tradate

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ancora droga sequestrata e un arresto nei “boschi dello spaccio” da parte delle volanti del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio.
A finire in manette poco prima della mezzanotte di ieri è stato un quarantatreenne marocchino, pregiudicato e irregolare residente a Tradate: la pattuglia che perlustrava la zona boschiva tra Busto e Marnate, rinomata per le attività di spaccio, ha notato un’auto con due persone in sosta nei pressi del bosco cui si era avvicinato un uomo, assistendo a un “passaggio di mano”.

Prontamente gli agenti del Commissariato hanno fermato l’auto, sulla quale era salito anche l’uomo, e hanno identificato un italiano e due marocchini (una donna e un uomo), il primo con due dosi di quella che poi si è accertata essere cocaina, per un totale di circa 1,5 grammi, frutto dello scambio colto in flagranza dagli operatori.
Il quarantatreenne straniero, pluripregiudicato, è stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la “merce” e il denaro sono stati sequestrati.
Lo spacciatore sarà processato per direttissima.

Copyright @2019