brescia-Busto: 8-3
Sport Management all’asciutto: la Leonessa sconfigge i Mastini

Il Banco Bpm Sport Management si scioglie nell'ultimo quarto e perde a Brescia nel big match per 8-3

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si interrompe dopo 11 partite la striscia di vittorie consecutive in campionato per il Banco Bpm Sport Management. I mastini perdono nello scontro diretto con Brescia con il punteggio di 8-3: dopo essere stati in partita per tre quarti, con una splendida rimonta nel terzo parziale che li ha visti recuperare da 4-1 a 4-3, nella quarta frazione i ragazzi di coach Baldineti subiscono un break di 4-0 che non gli lascia scampo nel derby lombardo. L’ultimo quarto, a distanza di pochi giorni, ricorda molto quanto visto a Spalato in Champions League, una situazione sulla quale l’allenatore bustocco dovrà gioco forza lavorare. La squadra di patron Tosi contro la prima della classe non riesce a giocare la sua pallanuoto fatta di ripartenze e velocità ma si adatta ai ritmi della Leonessa che a quel punto non lascia scampo ai mastini.
Luongo e compagni hanno una settimana intera in cui lavorare sodo: la prossima sfida li vedrà impegnati nella piscina amica della Manara sabato 16 febbraio alle ore 18.00 contro la capolista (al pari proprio di Brescia) Pro Recco.

Il film della partita
Primo quarto: Busto fatica a trovare soluzioni offensive adeguate mentre i padroni di casa con Nora e l’ex Figlioli chiudono in vantaggio per 2-0.
Secondo quarto: Dopo un minuto Guerrato allunga ancora il divario, ma Drasovic dà segni risvegli nella meta campo bustocca. Al quinto minuti però Presciutti fissa il risultato sul 4-1 all’intervallo lungo.
Terzo quarto: Massimo sforzo per la Sport Management che grazie al rigore di Luongo e alla rete di Valentino in power play tornano a contatto (4-3).
Quarto quarto: In due minuti Brescia chiude subito i conti con le segnature di Vukcevic e Figlioli. Sul finale Rizzo e Presciutti fissano il punteggio sul definitivo 8-3.

Le voci del post partita
Coach Marco Baldineti: “Tutto sommato per tre tempi siamo andati bene subendo pochi gol, ma abbiamo sbagliato tante occasioni a uomo in più e così è difficile vincere. Una partita che ci deve far riflettere molto per cercare di migliorarci perché abbiamo molto da migliorare. Continuiamo a cadere in un inutile nervosismo contro gli arbitri che poi non porta a niente. Non dobbiamo cadere in queste cose e lo ripeto da tanto. È un peccato, perché se avessimo avuto un po’ più di forza avremmo potuto fare una partita diversa, ma poi abbiamo fatto una partita ai loro livelli blandi e lenti e contro i tiratori di Brescia così diventa difficile”.

Tabellino
Brescia-Banco Bpm Sport Management 8-3
(2-0, 2-1, 0-2, 4-0)
Brescia: Del Lungo, Guerrato 1, C. Presciu, Figlioli 2 (1 rig.), Gallo, Rizzo 1, Muslim, Nora 1, N. Presciu 2, Bertoli, Janovic, Vukcevic 1, Morretti. All. Bovo
Banco Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani, Fondelli, Di Somma, Drasovic 1, Bruni, Mirarchi, Luongo 1 (1 rig.), Casasola, Valentino 1, Nicosia. All.
Arbitri: Gomez e Navarra
Note: Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Brescia 4/11 e Sport Management 2/10. Spettatori 800.

Risultati
Brescia-Banco Bpm Sport Management 8-3, Ortigia-Savona 3-4, Catania-Pro Recco 8-17, Posillipo-Lazio 8-6, Bogliasco-Napoli 12-10, Quinto-Florentia 9-8, Roma-Trieste 15-6.

Classifica
Brescia e Pro Recco 48; Banco Bpm Sport Management 42; Posillipo 32; Ortigia 26; Lazio 25; Quinto e Florentia 24; Roma 18; Napoli 16; Trieste 15; Savona 14; Catania e Bogliasco 10.

Prossimo turno
Sabato 16 febbraio
Banco Bpm Sport Management-Pro Recco, Brescia-Ortigia, Florentia-Bogliasco, Lazio-Roma, Napoli-Posillipo, Trieste-Catania, Savona-Quinto.

Copyright @2019