PALLANUOTO, SERIE A1 – 9^ GIORNATA
Sport Management-Brescia: 8-5. La Manara spinge i mastini alla vittoria

Con Giuseppe Valentino sugli scudi, il Banco Bpm Sport Management batte nel derby lombardo gli eterni rivali di Brescia

Igor Mutinari

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel derby lombardo valido per la nona giornata del campionato di serie A1, il Banco Bpm Sport Management hanno la meglio sugli eterni rivali di Brescia per 8-5 in una piscina Manara strapiena e caldissima (presente anche la signora in biancoblù Patrizia Testa).

I mastini di patron Sergio Tosi giocano una partita di altissimo livello, grintosissima in difesa e chirurgica in attacco. Sempre avanti nel punteggio, i bustocchi non soffrono la maggiore esperienza degli avversari che si attaccano alle parate del portiere azzurro Del Lungo e alle reti del bomber Figari, impalpabile la prova del grande ex Alesiani. Tra le fila dello Sport Management spicca la prestazione di Giuseppe Valentino, sunto perfetto della prova dei suoi: in difesa, al solito, non lascia passare un pallone, in attacco si scopre cannoniere con una tripletta di fondamentale importanza. Doppietta anche per Luca Damonte. Menzione di merito per Gianmarco Nicosia che risulta decisivo nel limitare l’attacco della leonessa.

Con i tre punti conquistati nella vasca amica, lo Sport Management balza al terzo posto in classifica superando proprio la compagine bresciana.

I mastini torneranno in vasca mercoledì 27 novembre alle ore 15.30 nel turno infrasettimanale, i Baldineti Boys saranno di scena a Roma per affrontare la Lazio in un test da non sbagliare in previsione del big match di sabato 30 novembre quando alla Manara arriveranno le All Star del Pro Recco.

Il film  della partita

Primo quarto: In avvio di match Valentino porta subito in vantaggio i mastini e Nicosia difende alla grande il vantaggio che resiste quindi sino al primo intervallo (1-0).

Secondo quarto: Botta e risposta nei primi minuti tra Damonte e Guerrato (2-1) con Nikolaidis che viene espulso per proteste. A Valentino risponde subito Figari ma Damonte sul finale manda le squadre all’intervallo sul punteggio di 4-2.

Terzo quarto: Dopo sessanta secondi Lanzoni firma il 5-2 che è un tesoro  preziosissimo. La doppietta di Figari riporta a contatto la leonessa ma Dolce e Mirarchi ristabiliscono le distanze prima dell’ultima sirena (7-3).

Quarto quarto: Nicosia si erge a protagonista assoluto nell’ultima frazione con Valentino che gli ruba la scena per la tripletta che di fatto chiude la partita. La rete di Buha serve solo a fissare il punteggio sul 8-5 finale.

Tabellino

Banco Bpm Sport Management-Brescia: 8-5 (1-0, 3-2, 3-2, 1-1)
Banco Bpm Sport Management: G. Nicosia, V. Dolce 1, L. Damonte 2, G. Marchetti, D. Caponero, R. Ravina, R. Lo Dico, L. Bruni, C. Mirarchi 1, G. Lanzoni 1, G. Casasola, G. Valentino 3, M. Franzoni. All. Baldineti
Brescia: M. Del Lungo, J. Alesiani, C. Presciutti, A. Buha 1, G. Cannella, D. Nikolaidis, S. Guerrato 1, A. Nora, N. Tononi, Z. Bertoli, N. Figari 3, M. Rivetti, M. Gianazza. All. Bovo
Arbitri: Castagnola e Petronilli
Note: Superiorità numeriche: Sport Management 5/9 e Brescia 4/9. Nessuno uscito per limite di falli. Nel secondo tempo ammoniti per proteste i tecnici Baldineti (SM) e Bovo (B) ed espulso per proteste Nikolaidis (B). Nel quarto tempo espulso per proteste dalla panchina il secondo portiere del Brescia Gianazza. Spettatori 800 circa.

Risultati
Sport Management-Brescia 8-5, Ortigia-Salerno 9-7, Posillipo-Pro Recco 2-20, Genova Quinto-Lazio rinviata per allerta meteo, Savona-Florentia rinviata per allerta meteo, Roma-Trieste 12-12, Palermo-Napoli 15-7.

Classifica
Pro Recco 24, Ortigia 21, Sport Management 19, Brescia 18, Trieste 14, Salerno, Savona, Roma, Florentia e Genova Quinto 8, Lazio 7, Posillipo 5, Palermo 4, Napoli 1.

Prossimo turno
Mercoledì 27 novembre
Lazio-Sport Management, Pro Recco-Genova Quinto, Brescia-Palermo, Salerno-Roma, Posillipo-Savona, Trieste-Florentia, Napoli-Ortigia.

Copyright @2019