PALLANUOTO, SERIE A1 – 14^ GIORNATA
Sport Management-Palermo: 16-9. I mastini vincono per Kobe

I mastini del Banco Bpm Sport Management, nella vasca amica della piscina Manara, superano agevolmente il Telimar Palermo. Damonte mattatore nella giornata dedicata a Kobe Bryant

Igor Mutinari

busto arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ritorno alla vittoria, alla prima del ritorno.

Nella prima giornata del girone di ritorno del massimo campionato, il Banco Bpm Sport Management travolge il Telimar Palermo (ex squadra del mastino Lo Dico) con il punteggio di 16-9 e rialza la testa dopo l’inopinata sconfitta di Savona che è costata ai mastini il terzo posto in classifica.

In un match se non dominato quanto meno sempre in controllo, spicca la prova di Luca Damonte, non a caso assente a Savona, autore di una manita di reti. Triplette anche per Mirarchi e Lanzoni.

Toccante la sensibilità della società di patron Sergio Tosi. Prima del match, in maniera simbolica sono state ritirate le calottine 8 e 24 per onorare Kobe Bryant recentemente scomparso in tragiche circostanze.

Il prossimo turno è fondamentale per i Mastini di coach Baldineti. In anticipo, mercoledì 19 febbraio alle ore 15.00, Mirarchi e compagni saranno impegnati a Siracusa sulla spettacolare piscina all’aperto dell’isola di Ortigia. In palio ci sarà il terzo posto in classifica in una sfida tutta da gustare.

Il film della partita
Primo quarto: Damonte segna subito una preziosa doppietta con Dolce e Mirarchi che incanalano il match. Nell’ultimo minuti la Telimar accorcia le distanze (4-2).
Secondo quarto: Migliaccio risponde a Ravina ma, in power play, i mastini allungano ancora con Dolce e Lanzoni (7-3) prima dell’intervallo lungo.
Terzo quarto: L’avvio della riprese vede subito Mirarchi e Damonte protagonisti. Tre goal in tre minuti dei siculi sembrano ridare speranza alla squadra palermitana, ma ancora Mirarchi e Damonte rimettono le cose a posto (11-6).
Quarto quarto: Lanzoni doppia i siciliani che però provano a buttare il cuore oltre l’ostacolo (12-8). Botta e risposta di Ravina e Maddaluno prima dl finale tutto bustocco griffato Lanzoni, Bruni e Damonte (16-9).

Tabellino
Banco Bpm Sport Management-Telimar Palermo: 16-9
(4-2, 3-1, 4-3, 5-3)
SPORT MANAGEMENT: G. Nicosia, V. Dolce 2, L. Damonte 5, Rosano’, G. Marchetti, Ravina 2, Lo Dico, Bruni 1, C. Mirarchi 3, G. Lanzoni 3, G. Casasola, G. Valentino, M. Franzoni. All. Baldineti
TELIMAR: W. Washburn, Del Basso, Cesaro’, Di Patti, D. Occhione, Zammit, Giliberti 3, Saric 2, Lo Cascio, Maddaluno 2, D. Draskovic 1, Migliaccio 1, Sansone. All. Formiconi
Arbitri: Ricciotti e Guarracino.

Risultati
Sport Management-Palermo 16-9, Savona-Napoli 12-9,  Posillipo-Roma 11-13, Brescia-Salerno 14-7, Genova Quinto-Ortigia 8-10, Pro Recco-Florentia 20-5, Lazio-Trieste 13-9.

Classifica
Pro Recco 42; Brescia 36; Ortigia 33; Sport Management 31; Savona 22; Trieste 20; Salerno e Genova Quinto 18; Roma 17; Lazio 14; Florentia 12; Posillipo 9; Palermo 5; Napoli 4.

Prossimo turno
Sabato 22 febbraio
Ortigia-Sport Management (mercoledì 19 febbraio, ore 15.00), Napoli-Brescia (mercoledì 19 febbraio, ore 20.00), Trieste-Pro Recco (mercoledì 19 febbraio, ore 20.30), Salerno-Lazio, Florentia-Posillipo, Roma-Genova Quinto, Palermo-Savona.

Copyright @2020