BUSTO-POSILLIPO: 12-12
Sport Management, stanca e sbadata: pari alla “Manara”

Le fatiche dell'Euro Cup si fanno sentire sui Mastini che vengono fermati a domicilio dal Posillipo, scivolando così al terzo posto. Mercoledì (ore 19.30) big match a Brescia per provare a riacciuffare la seconda piazza

GIOGARA
21/04/18 Sport Management-Posillipo

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sfumata sul più bello l’Euro Cup, in una finale comunque da ricordare, la Sport Management accusa tutta la stanchezza e la delusione della sconfitta infrasettimanale col Ferencvaros, facendosi fermare a sorpresa dal Circolo Nautico Posillipo. In una piscina “Manara” afosa, ma non certo gremita come nel mercoledì di Coppa, i mastini di Baldineti, sempre privi del febbricitante Drasovic, incappano nella classica giornata storta, conducendo a lungo le danze, ma non riuscendo mai a mettere davvero al sicuro il risultato. Risultato che alla fine premia la caparbietà dei campani che, pur rinunciando al possesso della possibile vittoria, ottengono un inatteso 12-12. Per i mastini si tratta del primo pareggio del campionato.

Il film della partita
Dopo la buona partenza con la doppietta di Petkovic, i bustocchi chiudono il primo tempo sul 4-2 grazie alle reti di Luongo e Panerai. I rossoverdi però non mollano e, nonostante un gol di Mirarchi e un gol di Baraldi (nel mezzo il rigore sbagliato da Figlioli), all’intervallo si riportano sotto in scia (6-5). Di Somma, Mirarchi e Panerai (9-6) riportano le distanze a livelli di sicurezza, ma il Posillipo si rifa preoccupantemente sotto (9-8), prima che Fondelli sfrutti (10-8) a pochi secondi dalla sirena una disattenzione ospite. Nell’ultimo quarto, caratterizzato da uno stop per una falla nella rete, Busto si porta a condurre sull”11-8 con Panerai, ma il Posillipo non demorde, pareggiando i conti a 1’18 dalla sirena. Nel concitato finale i campani hanno pure il possesso della possibile vittoria, ma per una stanca e affaticata Sport Management sarebbe stata una punizione fin troppo severa.

Per Gallo e compagni, scivolati al terzo posto, ora si prospetta un altro momento verità della stagione, con la sfida in programma mercoledì a Brescia (ore 19.30): in palio il secondo posto in regular season.

IL TABELLINO
Sport Management-Posillipo: 12-12
(4-2, 2-3, 4-3, 2-4)
Sport Management: Lazovic, Di Somma 1, Blary, Figlioli, Fondelli 2, Petkovic 2, Panerai 3, Gallo, Mirarchi 2, Luongo 1, Baraldi 1, Valentino, Nicosia. Allenatore: Baldineti
CN Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo, Ramirez, Foglio 3, Mattiello 1, Picca, Briganti 1, Marziali 5, Irving, Saccoia 2, Negri. Allenatore: Brancaccio
Arbitri: Bianco, Castagnola

Programma e risultati
Sabato 21 aprile: Sport Management-CN Posillipo 12-12, Pro Recco-Canottieri Napoli 20-6, RN Savona-Pallanuoto Trieste 10-8, Acquachiara Ati 2000-Seleco Nuoto Catania 3-14, Lazio Nuoto-CC Ortigia: 6-6, RN Florentia-Bogliasco: 15-7, Reale Mutua Torino 81 Iren-AN Brescia: 7-19

Classifica
Pro Recco 63; Brescia 60; Banco Bpm Sport Management 58; Savona 41; Ortigia 37; Napoli 35; Florentia 32; Catania 27; Lazio 26; Posillipo 22; Bogliasco 17; Trieste 14; Torino 7; Acquachiara 0.

Copyright @2018