LA PRO RECCO VINCE LO SCUDETTO N.32
Sport Management sul podio. Maledetti rigori in semifinale…

Dopo aver sfiorato la finale scudetto cedendo solo ai rigori (12-10) contro Brescia, la Sport Management conclude la Final Six al terzo posto, imponendosi 14-13 (ai rigori) nella finalina contro i padroni di casa di Ortigia. Il tricolore, per il tredicesimo anno consecutivo, va alla Pro Recco

GIOGARA

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Grazie lo stesso! Per le emozioni che avete regalato ai tifosi bustocchi alla “Carderella” di Siracusa (che spettacolo il gioco all’aperto) e a quelli incollati alla televisione. Per averci creduto e provato sino alla fine sfiorando un successo in semifinale che avrebbe avuto dell’impresa. Per essere i Mastini, con la M maiuscola.
La Sport Management di Gu Baldineti (forse al commiato?), dopo aver sfiorato la finale scudetto cedendo solo ai rigori (12-10) contro l’An Brescia, conclude la Final Six scudetto al terzo posto, imponendosi 14-13 (ai rigori) nella finalina contro i padroni di casa di Ortigia.

IL TABELLINO DELLA FINALINA
CC Ortigia-Sport Management 13-14 dtr (9-9)
(3-4, 2-3, 2-1, 2-1)
CC ORTIGIA: Patricelli, Siani, Abela, Jelaca 3, Di Luciano 1, Lindhout, Tringali, Giacoppo 1, Rotondo, Vapenski 2 (1 rig.), Casasola 2, Napolitano, Caruso. Coach Piccardo.
SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma 1, Blary, Panerai, Fondelli, Petkovic 4, Drasovic 1, Gallo 1 (rig.), Mirarchi 1, Luongo 1, Baraldi, Valentino, Nicosia. Coach Baldineti.
Arbitri: L. Bianco, Brasiliano
Note: parziali 3-4, 2-3, 2-1, 2-1. Spettatori 800 circa. Espulso: Piccardo (O) 3t. Ammonito Baldineti (S) per proteste nel 2t. Luongo (S) e Abela (O) espulsi per reciproche scorrettezze nel 2t, così come Valentino (S) e Di Luciano (O) nel 3t. Usciti per limite di falli: Di Somma e Fondelli (S), Rotondo (O) nel 4t. Superiorità numeriche: Ortigia 6/13 + 1 rigore, Banco 5/10 + 1 rigore. Tempi regolamentari 9-9. Ai rigori: Gallo fuori, Vapenski rete, Blary rete, Jelaca parato, Baraldi rete, Giacoppo rete, Drasovic rete, Lindhout rete, Petkovic rete, Napolitano rete; Gallo rete, Vapenski traversa

IL TABELLINO DELLA SEMIFINALE
Brescia-Sport Management: 12-10
(2-0, 2-1, 0-4, 4-3 )
AN BRESCIA: Del Lungo, Guerrato, Presciutti, Guidi, Paskovic 1, Rizzo 1, Muslim 2, Nora 2, N. Presciu, Bertoli 1, Janovic, Vukcevic 1, Morretti. Coach. Bovo
SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma, Blary, Figlioli 1, Fondelli 1, Petkovic, Drasovic, Gallo 1, Mirarchi 1, Luongo 2, Baraldi 2, Valentino, Nicosia. Coach. Baldineti
Arbitri: Gomez, Colombo
Note: Spettatori 600 circa. Espulso Figlioli (B) nel secondo tempo. Ammonito Baldineti (S) per proteste nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Brescia 5/11, Sport Management 3/9. Tempi regolari terminati 8-8. Ai rigori: Mirarchi parato, Janovic rete, Drasovic rete, N. Presciutti rete, Luongo palo, Rizzo rete, Petkovic rete, Paskovic rete.

Il film della semifinale
La squadra di Baldineti non approccia al meglio il match e all’intervallo (cartellino rosso nel secondo tempo a Figlioli che dalla rabbia scaraventa una sedia a bordo vasca e poi lancia la calotta) è sotto 4-1. Partita finita? Macché: un’inizio che avrebbe ammazzato un toro, rianima invece un mastino, anzi 7 Mastini. Nel terzo quarto Petkovic e compagni piazzano un pazzesco 0-4 con cui si portano in vantaggio, girando l’inerzia del match, con Brescia che trova il pareggio solo a 43 secondi dalla fine. Ai rigori l’immeritata beffa

IL TABELLINO DEI QUARTI
Sport Management-CC Napoli: 13-4
(3-0, 4-1, 4-2, 2-1)
SPORT MANAGEMENT: Lazovic, E. Di So 1, Blary, Figlioli 3 (1 rig.), Fondelli 1, Petkovic 1, Drasovic 1, Gallo 1, Mirarchi 3, Luongo 2, Baraldi, Valentino, Nicosia. Coach: Baldineti.
CC NAPOLI: Rossa, Buonocore, Del Basso, Confuorto, Giorgetti, Di Martire, Dolce, Campopiano 1, Lapenna, Velotto 1, Borrelli 2, Esposito, Vassallo. Coach: Zizza.
Arbitri: Castagnola, Brasiliano.
Note: Spettatori 200 circa. Giorgetti (C) uscito per limite di falli nel secondo tempo; Figlioli, Petkovic (S) ed Esposito (C) nel quarto tempo. Nicosia (S) in porta nel terzo tempo, Rossa (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 4/8 + 1 rigore, CC Napoli 2/10.

PROGRAMMA E RISULTATI
Primo turno
Banco Bpm Sport Mangement-CC Napoli: 13-4
CC Ortigia-RN Savona: 9-4

Semfinali scudetto
Pro Recco-CC Ortigia: 16-3
AN Brescia-Banco Bpm Sport Management: 12-10 (d.t.r.)

Finale 5° posto
CC Napoli-RN Savona: 4-9

Finale 3-4 posto
Banco Bpm Sport Management-CC Ortigia

Finale playout salvezza
Torino-Bogliasco: 5-10

Finale scudetto
Pro Recco-AN Brescia: 8-5

L’ALBO D’ORO
dal 1911/12 al 1914 Genova; non disputato fino al 1918; 1918/19 Genova, 1919/20 RN Milano, 1920/21 e 1921/22 Andrea Doria, 1922/23 Sportiva Sturla, dal 1924/25 al 1928 Andrea Doria, 1928/29 Triestina, 1929/30 e 1930/31 Andrea Doria, 1931/32 RN Milano, 1932/33 e 1933/34 RN Florentia, 1934/35 RN Camogli, dal 1935/36 al 1938 RN Florentia, 1938/39 RN Napoli, 1939/40 RN Florentia, 1940/41 e 1941/42 Guf RN Napoli, 1945/46 RN Camogli, 1946/47 Can. Olona, 1947/48 RN Florentia, 1948/49 e 1949/50 RN Napoli, 1950/51 Can. Napoli, 1951/52 e 1952/53 RN Camogli, 1953/54 Roma, 1954/55 RN Camogli, 1955/56 Lazio, 1956/57 RN Camogli, 1957/58 Can. Napoli, 1958/59 al 1962 Pro Recco, 1962/63 Canottieri Napoli, 1963/64 al 1972 Pro Recco, 1972/73 Can. Napoli, 1973/74 Pro Recco, 1974/75 Can. Napoli, 1975/76 RN Florentia, 1976/77 Can. Napoli, 1977/78 Pro Recco, 1978/79 Can. Napoli, 1979/80 RN Florentia, 1980/81 RN Bogliasco, dal 1981/82 al 1984 Pro Recco, 1984/85 e 1985/86 Posillipo, 1986/87 Pescara, 1987/88 e 1988/89 Posillipo, 1989/90 Canottieri Napoli, 1990/91 RN Savona, 1991/92 RN Savona, dal 1992/93 al 1996 Posillipo, 1996/97 e 1997/98 Pescara, 1998/99 Roma, 1999/2000 e 2000/01 Posillipo, 2001/02 Pro Recco, 2002/03 Brescia, 2003/04 Posillipo, 2004/05 RN Savona, dal 2006 al 2018 Pro Recco

Copyright @2018