LAZIO-BUSTO 13-17
Sport Managenent: veni, vidi, vici. Vittoria a Roma

La Sport Management, non brillantissima, centra comunque la vittoria a Roma contro la Lazio e conserva il secondo posto in classifica

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Non la miglior Banco Bpm Sport Managment, ma tre punti preziosi e pesanti in un periodo denso di impegni tra campionato, Coppa Italia e Len Cup. Questo è il verdetto della trasferta a Roma della squadra di patron Sergio Tosi che batte con qualche patema più del previsto una coriacea Lazio per 13-17. Tre punti fondamentali per la classifica e per il morale dopo la bella prestazione, culminata però senza punti, nel turno infrasettimanale contro la Pro Recco. Di positivo coach Baldineti si porta a casa le segnature di 9 dei 10 mastini schierati, una cooperativa del goal che ha visto in Di Somma, Blary e Drasovic i mattatori con tre reti a testa. Una squadra che mette alle corde Recco concedendo solo 8 reti ad una delle squadre più forti del mondo, in difesa avrebbe potuto probabilmente però fare meglio.

Avvio di gara positivo per gli ospiti che firmano il 4-1 grazie a 2 gol in superiorità di Drasovic e alla rete di Panerai (in campo al posto di Di Somma) e Valentino. Cannella però tiene a galla i suoi, ma nel secondo tempo i bustocchi segnano prima con Blary e poi con Luongo. Nel terzo parziale i laziali si rifanno sotto, ma nel momento più difficile Di Somma e Petkovic mettono al sicuro il risultato e nel quarto tempo la Pallanuoto Banco BPM Sport Management deve solo gestire il risultato fino al 17-13 dell’ultima sirena.

Coach Marco Baldineti analizza a caldo la gara e la prestazione dei suoi mastini: “Abbiamo giocato forse la peggior partita della stagione, perché abbiamo subito troppi gol e alcuni in maniera evitabile. Ci sta anche da un punta di vista mentale essere un po’ stanchi e delusi dopo la partita con il Recco e dopo l’eliminazione in Coppa Italia, ma noi dovremmo essere sempre continui e pronti a migliorare. Oggi purtroppo non siamo migliorati però voglio sperare che sia stato un episodio e quello che conta è che alla fine abbiamo vinto anche se abbiamo subito troppi gol”.

Tabellino

Lazio-Banco Bpm Sport Management 13-17

Lazio: Correggia, Tulli 1, Colosimo 2, Spione, Gianni, Di Rocco, Giorgi 2, Cannella 2, Leporale 3, Vitale 2, Maddaluno, Sebastiani 1, Mariani. All.: Sebastianutti.

Banco Bpm Sport Management: Lazovic, Di Somma 3, Blary 3, Figlioli, Panerai 1, Petkovic 2, Drasovic 3, Gallo 1, Mirarchi 1, Luongo 1, Baraldi 1, Valentino 1, Nicosia. All.: Baldineti.

Note: parziali: 3-5; 2-3; 5-4; 3-5. Espulso per comportamento antisportivo Cannella (L) nel secondo tempo. Usciti per limite di falli Petkovic (B) e Maddaluno (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SS Lazio Nuoto 5/9 + un rigore; Banco BPM Sport Management 8/11. Spettatori 200 circa.

Risultati

Lazio-Banco Bpm Sport Management 13-17, Napoli-Trieste 11-7, Ortigia-Bogliasco 13-8, Catania-Savona 10-9, Acquachiara-Torino 4-7, Posillipo-Brescia 4-7, Pro Recco-Florentia 19-7.

Classifica

Pro Recco 51, Banco Bpm Sport Management e Brescia 45, Ortigia 33, Savona e Napoli 31, Lazio 22, Catania 21, Florentia 20, Bogliasco 16, Posillipo 15, Trieste 11, Torino 7, Acquachiara 0.

Copyright @2018