Fino al 3 aprile
Stop a runner e passeggiate. La Provincia chiude le piste ciclabili

Rientra nel provvedimento, ovviamente, anche la pista ciclopedonale della Valle Olona. L’ordinanza prevede la chiusura di tutte le ciclabili di competenza della Provincia per “le ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica”

valle olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il sindaco di Busto, Emanuele Antonelli, aveva annunciato provvedimenti drastici e restrittivi da primo cittadino. E così ha fatto, per limitare al massimo iniziative e comportamenti poco responsabili in questi giorni di vera e propria emergenza sanitaria. Allo stesso modo, da Presidente della Provincia di Varese, Antonelli ha emesso un’ordinanza di chiusura delle piste ciclopedonali di competenza di Villa Recalcati, per limitare al massimo gli assembramenti all’aperto.

Da venerdì 20 marzo, e fino al 3 aprile, salvo eventuali modifiche o proroghe, l’ordinanza resterà in vigore e prevede la chiusura di tutte le ciclabili di competenza della Provincia per “le ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica”.

Rientra nel provvedimento, ovviamente, anche la pista ciclopedonale della Valle Olona che interessa i Comuni di Olgiate, Fagnano, Cairate, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Gornate Olona, Castelseprio, Solbiate, Castiglione Olona, Lonate Ceppino.

La Provincia ha disposto anche la chiusura della ciclabile del Lago di Varese, altra zona troppo spesso frequentata e popolata in questi giorni di divieti e restrizioni. Basta corse o passeggiate a piedi o in bicicletta anche nei tratti di ciclabile tra i comuni di Lonate Pozzolo, Vizzola Ticino e Besnate.

Rimane, esclusivamente, consentito l’accesso a chi risiede in corrispondenza del percorso delle piste.

Copyright @2020