INAUGURAZIONE MOLTO PARTECIPATA
Successo di pubblico per la mostra “Miniartextil Borderline”

Duecentosessanta visitatori nel giorno di apertura, con una ventina di cataloghi venduti. Attivate visite guidate gratuite per studenti e cittadini

GIOGARA

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Grande successo di pubblico per la mostra “Miniartextil Borderline”, inaugurata domenica al Museo del Tessile alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura Stefano Bruno Galli.
Un’inaugurazione in grande stile che ha visto tra i protagonisti, accolti dal sindaco Emanuele Antonelli e dall’assessore alla Cultura Manuela Maffioli, gran parte della giunta, il presidente del consiglio comunale Valerio Mariani,  lo storico del territorio e del tessile Luigi Giavini, numerosi imprenditori del settore tessile, oltre agli organizzatori di Arte & Arte, agli sponsor e ai sostenitori della rassegna.

Il primo giorno di apertura ha fatto registrare numeri apprezzabili: centodieci le persone che hanno visitato la mostra la mattina, centocinquanta quelle che lo hanno fatto al pomeriggio, una ventina i cataloghi venduti.
“Sono molto soddisfatta dei dati relativi al numero di visitatori della mostra il primo giorno di apertura che dimostrano l’interesse per l’esposizione e sembrerebbero premiare la scelta di aver portato una mostra di arte tessile a Busto Arsizio. Anche per questo, raccogliendo il suggerimento e le richieste di alcuni dei numerosi visitatori di domenica abbiamo deciso di istituire un ulteriore servizio di visite guidate alla mostra” afferma l’assessore Maffioli.

Infatti, oltre alle visite guidate riservate agli studenti, attività didattica che da sempre accompagna le iniziative culturali dell’amministrazione, nei week end del 19 e 20 maggio, 26 e 27 maggio, 2 e 3 giugno, 9 e 10 giugno, una guida dei Servizi Educativi Museali sarà a disposizione per effettuare visite guidate  su turni con partenza alle ore 15.15, ore 16.30 e ore 17.45.
I gruppi saranno formati poco prima della partenza della visita guidata. La partecipazione è libera e gratuita, così come gratuito è l’ingresso alla mostra

Sarà inoltre possibile prenotare visite guidate per classi e gruppi con almeno cinque partecipanti, scrivendo una mail all’indirizzo [email protected] con almeno cinque giorni di anticipo rispetto alla data richiesta.
Per informazioni: 0331-390242/349/218, oppure [email protected]

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA