parziale indennizzo per i disagi
Tari dimezzata. Agevolazioni fiscali per le attività di via Lonate

“Un segno dell’attenzione dell’amministrazione per i disagi subiti in occasione dei lavori” dichiara l’assessore al Bilancio Paola Magugliani. Sono sette le attività che hanno chiesto di ottenere la riduzione sulla tassa rifiuti, la scadenza per l’invio della richiesta è il 30 giugno

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si è conclusa in questi giorni la procedura che permetterà alle attività commerciali e artigianali con sede operativa in via Lonate di contare su alcune agevolazioni fiscali.

“Come si ricorderà – si legge in una nota di Palazzo Gilardoni – l’importante arteria cittadina è stata interessata per un anno e mezzo da lavori di riqualificazione che hanno comportato chiusure al traffico che hanno limitato l’afflusso di clienti e di conseguenza penalizzato le attività.

Come previsto dal Regolamento comunale IUC (Imposta Unica Comunale), le attività possono ottenere la riduzione del 50% di quanto dovuto per la TARI (tassa rifiuti) per gli anni 2018 e 2019 e l’esenzione totale per l’imposta sulla pubblicità (per il 2018 e sei mesi del 2019).

A oggi un’azienda ha presentato la richiesta di esenzione per quanto riguarda l’imposta sulla pubblicità, mentre sono sette le attività che hanno chiesto di ottenere la riduzione sulla tassa rifiuti: nei prossimi giorni riceveranno una comunicazione in cui sarà loro richiesto se desiderano avere un rimborso immediato o compensare il credito con quanto dovuto per il 2020.

Le attività che non avessero ancora fatto domanda per la tassa rifiuti possono rivolgersi all’ufficio tributi; la scadenza per l’invio della richiesta è il 30 giugno 2020”.

“Il dialogo costante avviato sin dai primi giorni di cantiere con le attività e le associazioni di categoria ci ha permesso di arrivare a questo risultato che rappresenta una sorta di parziale indennizzo per i disagi subiti dai commercianti soprattutto nei mesi di chiusura al traffico della via – dichiara l’assessore al Bilancio Paola Magugliani – Ringrazio tutti per la pazienza e la capacità di mettersi a disposizione del bene comune dimostrate anche nei momenti più duri: possiamo dire che ne è valsa la pena, visto che ora la via Lonate presenta tutte le caratteristiche richieste per anni sia dai residenti che dalle aziende”.

“Con l’avvio della procedura, i cui tempi si sono protratti per affrontare i dovuti passaggi burocratici, diamo seguito concreto all’impegno preso con i commercianti di via Lonate, penalizzati nelle loro attività dai lavori che hanno interessato la via e che oggi però la rendono certamente migliore – osserva la vicesindaco e assessore allo Sviluppo del territorio Manuela Maffioli – Un’azione convinta, la nostra, a sostegno del commercio della zona, che conferma però anche l’attenzione e l’impegno costanti dell’Amministrazione nei confronti del comparto, cuore pulsante della nostra città e della nostra comunità”.

Copyright @2020