Tiro a volo
Tav Fagnano, Pasquale Salvatore vince il primo trofeo “De Stasio”

Il compianto De Stasio, con Bassi, ha ricostituito nel 1997 la società tiravolistica fagnanese che rischiava la definitiva chiusura. Dopo la sua prematura scomparsa, il sodalizio gli ha dedicato un trofeo alla memoria

Ottavio Tognola

FAGNANO OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Riportare sui campi del Tav Fagnano gare tiravolistiche nazionali anche della specialità fossa olimpica, dopo quelle giovanili e del percorso caccia. Obiettivo che il Presidente Mauro Bassi ha voluto fortemente perseguire soprattutto per onorare un grande dirigente quale è stato l’avvocato milanese Matteo De Stasio.

Il compianto De Stasio, con Bassi, ha ricostituito nel 1997 la nuova società tiravolistica fagnanese che rischiava la definitiva chiusura. Entrambi hanno profuso uno sforzo enorme nel riassetto societario, ottenendo anche a livello agonistico, con la squadra Extra di Prima Categoria, il titolo di Campione d’Italia a squadre nel 2003.

Ricordare De Stasio con un trofeo alla sua memoria è stata stupenda realtà domenica 8 luglio, grazie al Tav Fagnano e ai suoi famigliari, in primis la moglie Elda e il figlio Vincenzo, che hanno premiato al termine di due giorni di gare il vincitore Pasquale Salvatore, che ha primeggiato al barrage finale con 24 piattelli su 25.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA