Attori “eccezionali”
Fare teatro insieme per far star bene

Il Gruppo Teatro dell’Oratorio San Giuseppe in scena sabato sera al Teatro Lux di Sacconago

Gianluigi Marcora

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Teatro Lux a Sacconago: l’hanno occupato in ogni ordine di posti. La pièce rappresentata l’altra sera ha stupito tutti sia per la briosità degli attori sia per la “storia” narrata. La Compagnia Teatrale che si è esibita? Il bello sta proprio qui: non ha un nome specifico, ma tutti gli “attori” (ci scusino le virgolette) fanno parte della Parrocchia San Giuseppe (Oratorio) e si dilettano a “stare insieme” in maniera lodevole per “far star bene” l’intera Comunità. Questo è davvero un modo sano per insegnare ai figli quei valori importanti che arrivano dal cuore.

Vero che nella “commedia brillante” ci sono gli “attori protagonisti” e i “comprimari”, ma il bello della recita è che tutti, ma proprio tutti, hanno fatto la loro parte con disinvoltura e saggezza.

Citiamo le “figure” più dei nomi: il Sindaco, il Parroco e Clementina. Hanno riscosso il plauso generale con applausi scroscianti durante e dopo la rappresentazione. La gente ne discuteva con entusiasmo. Roba da “attori consumati” come se un regista di grandi personalità artistiche li abbia “messi insieme” centrando la caricatura di ogni personaggio.

Abbiamo poi Consolazione col suo uomo trovato per caso, dopo che lei aveva consolato tanti (ma tanti) altri uomini. Tutti, tuttavia hanno recitato ad arte, senza sbavature, senza “impappinamenti” di sorta, con il cipiglio di attori che esercitano “per mestiere” con una sicurezza quasi drammatica.

Il pubblico, numerosissimo, come s’è detto ha occupato il Teatro Lux (eccellente l’acustica e ottime le luci) in ogni ordine di posti: s’è divertito e s’è “spellato le mani” nell’applaudire gli “attori” e ha ammirato sia i costumi sia le scene rappresentate. E’ doveroso a questo punto citare sia il bravissimo “regista – attore” , Giorgio Colombo, sia il Sindaco (Elisabetta Balestreri), sia Clementina (Sabrina Marcora). Sia la costumista Luisa Rivolta che col marito Pierangelo Olgiati hanno coadiuvato l’intero lavoro.

Citiamo infine tutti gli “attori”… anima di questo spettacolo che merita repliche su repliche sia per meditare un po’ sul significato dell’armonia sia riflettere su tanti altri temi che includono Accoglienza, vivere Civile, Solidarietà ed Educazione.

Ecco i nomi: Giorgio Colombo (Parroco e Regista) – Elisabetta Balestreri (Sindaco) – Sabrina Marcora (Clementina) e, in successione, Giusy Mille, Claudio Ferrario, Patrizia Gallazzi, Michele Caronno, Pierangelo Olgiati, Palmira Balestreri, Jacopo Colombo, Daniela Crespi, Saveria Ferro, Luca Grassi, Tommaso Grignola, Stefano Lamperti, Matteo Laurora, Roberta Soleo, Giusy Verduci.

Hanno collaborato (caspita quanto hanno collaborato): Valentina Magugliani, Luisa Rivolta, Suor Luciana Aresi, Paola Albeni, Angela Papaleo, Marisa Prandoni e Francesca Zappalà. Cast eccezionale!

Vogliamo dare a questa Compagnia un nome d’arte?  La “ricerca” è aperta. Noi proponiamo “I Semplici” e, se vi va, tenetelo in considerazione.

Copyright @2017