15-16-17 DICEMBRE
Telethon, riparte la campagna per finanziare la ricerca

Previsto un ampio calendario di eventi con il supporto di tante realtà del territorio. La presidente Uildm Rosalia Chendi: “Raggiunti grandi risultati per sconfiggere le malattie genetiche”

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Riparte la missione Telethon con la raccolta fondi che si svolgerà in tutta Italia il 15-16-17 dicembre, abbinata alla maratona televisiva Rai. A presentare le iniziative legate alla campagna per la ricerca sulla distrofia muscolare e sulle altre malattie neuromuscolari e genetiche, la presidente provinciale Uildm Rosalia Chendi: “Telethon è nata replicando quanto già avveniva in grande in America e in Francia, mentre in Italia ancora non esisteva ricerca sulle malattie genetiche rare, cosiddette “orfane”. In questi anni abbiamo raggiunto significativi risultati i bambini affetti dalla sindrome di Ada-Scid sono guariti. Per alcune malattie genetiche siamo finalmente arrivati alla cura ed abbiamo ottenuto anche un miglioramento delle condizioni cliniche che ci consentono di protrarre la durata della vita migliorandone la qualità”.

La maratona prevede un ricco calendario di eventi, a Fagnano Olona apertura casa Telethon sabato 9 dicembre (in concomitanza si terranno per tutta la giornata varie iniziative, alle 15 vin brulè offerto da Avis-Aido e alle 16 asta di oggetti sportivi autografati), a Busto sabato 16 dicembre.

Per contribuire alla raccolta fondi è previsto uno spettacolo teatrale dedicato ai più piccoli dal titolo “Fools”, fiaba comica di Neil Simon, che andrà in scena al teatro Sant’Anna di Busto, sabato 9 dicembre alle 21, organizzato dal presidente provinciale della Federazione Italiana Teatro Amatori, Carlo Coppola, con l’agenzia Bnl di Busto, a cura della compagnia teatrale amatoriale “Mattatori Buguggiateatro”.

“Ѐimportante rafforzare il sostegno e l’attenzione alla ricerca che può sconfiggere questo tipo di malattie e migliorare le condizioni di vita dei malati – ha evidenziato l’assessore all’Inclusione Sociale Miriam Arabini rivolgendo un pensiero al vicepresidente provinciale Uildm Salvatore Camodeca che non ha potuto essere presente per motivi di salute: “Un augurio sincero affinché si rimetta al più presto. Ѐuna persona che si spende moltissimo per Telethon, un esempio di capacità che supera ogni confine”.

Come sempre anche Avis collabora attivamente alla rete: “Ѐun binomio fortemente consolidato grazie alla presenza di tanti volontari”, osserva il presidente della sezione Busto-valle Olona,  Marco Roncari. In rappresentanza di Bnl, la direttrice Esmè Fariello conferma il supporto della banca: “Ci crediamo da sempre, i risultati sono stati molto positivi e per noi è diventato un legame importante”.

“La grande forza di Telethon è la trasparenza, la gente contribuisce perché si fida sa che l’obiettivo è uno solo, la ricerca”, ha commentato il sindaco Emanuele Antonelli. Presso gli sportelli Bnl sarà possibile contribuire alla ricerca con un’offerta libera acquistando un cuore di cioccolato.

Copyright @2017