PRESENTATA LA PRIMA SQUADRA
Terza categoria, al via la “nuova” Ardor

Si alza il sipario sul nuovo progetto dell'Ardor, che promuove l'intera juniores in prima squadra, costruendo una rosa giovane e pronta al duro lavoro. Tanta la voglia di riscatto dopo una stagione di alti e bassi, così da ripartire verso un campionato di Terza categoria di livello

Riccardo Torresan

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

A pochissimi giorni dall’inizio del campionato, l’estate ha riservato ancora qualche colpo di coda. Tra questi, uno dei più interessanti è stata la presentazione della prima squadra dell’Ardor, avvenuta martedì 4 settembre. Nella sede societaria di via Bergamo, la dirigenza azzurra ha alzato il sipario sul nuovo progetto, avviato nei mesi estivi. Un progetto sicuramente ardito, che si è concretato nel passaggio, in prima squadra, di praticamente tutta la juniores (compreso il suo allenatore).

Dopo un campionato di alti e bassi lo scorso anno, infatti, il presidente Sandro Meraviglia ed il ds Massimo Ciapparella hanno deciso di imprimere una svolta perentoria alla rosa. Ben 18 i giocatori di età compresa tra i 17 e i 21 anni, che si uniscono a qualche “veterano” per un mix dalle caratteristiche potenzialmente perfette. Alla guida del nuovo gruppo, collaudato in queste settimane di intensa preparazione, il giovane mister Matteo Gastaldello, che arriva proprio dall’esperienza al timone della juniores ardorina.

“Le nostre parole d’ordine per questa stagione – ha commentato il presidente della società – sono riscatto e voglia di vincere. Ci poniamo l’obiettivo di tornare nei campionati che contano, sempre lavorando sodo”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA