SETTORE GIOVANILE PRO PATRIA
Tigrottini formato derby, esultano Juniores e Allievi

Colombo e l'ex De Rosa firmano le reti del blitz bustocco al "Franco Ossola" di Varese, mentre gli Allievi di Colleoni sbancano Castellanza. In bianco i Giovanissimi di Calandrino, k.o. in casa

GIOGARA

Emanuele Reguzzoni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Weekend agrodolce per le formazioni biancoblù, a cominciare dall’undici di Ivan Javorcic incappato in un deludente pareggio a Caravaggio che rinvia – forse definitivamente – i sogni di gloria; vincono, invece, due sentiti derby esterni sia gli Juniores Nazionali con il Varese, sia gli Allievi Regionali opposti alla Castellanzese. Pesante battuta d’arresto casalinga in ottica playoff per i Giovanissimi Regionali contro il non irresistibile Bresso. Ma andiamo con ordine.

Al termine di un match tiratissimo e in bilico sino all’ultimo istante, la Juniores Nazionali si impone 1-2 nel derby con il Varese disputato sabato pomeriggio allo stadio “Franco Ossola”. Tigrotti privi nell’occasione di Garganico – infortunato – e con più di un elemento in non perfette condizioni fisiche. Buon avvio della squadra biancoblù, capace di andare subito in vantaggio grazie all’ex Colombo – al sesto centro stagionale – dopo un pregevole spunto personale della stessa punta bustocca. La partita a questo punto diventa combattuta con i padroni di casa alla ricerca del pari e i tigrotti che tentano di gestire il risultato, con anche qualche buona occasione sprecata. Nella ripresa i ragazzi di Mariano Vaccaro riescono a riequilibrare il risultato; la partita a questo punto sembra trascinarsi stancamente verso il novantesimo, ma a cinque minuti dalla fine è un altro ex dell’incontro – De Rosa, arrivato in doppia cifra in campionato – a mettere a segno il prezioso gol da tre punti per i tigrotti. Negli ultimi minuti, nonostante il forcing del Varese, il punteggio non cambia e sono così i ragazzi di Andrea Scandroglio ad aggiudicarsi anche il derby di ritorno ed una importante vittoria che li mantiene in vetta alla classifica. In graduatoria, infatti, sono sempre due le lunghezze di vantaggio nei confronti del Seregno, capace di aggiudicarsi con un netto 2-5 il difficile incontro esterno contro la Pro Sesto (brianzoli che stanno dimostrando tutto il loro valore nonostante la perdita del capocannoniere del girone: il ’99 Alessio Quaggio, ceduto al Piacenza dopo aver messo a segno ben 20 reti). In terza posizione si mantiene la Caronnese di Andrea Vecchio, capace di espugnare per 1-2 Inveruno. Frenano, invece, Folgore Caratese e Varesina che concludono lo scontro diretto sull’1-1.

Quarta affermazione consecutiva per gli Allievi Regionali che tornano con l’intero bottino da Castellanza: 0-1 il risultato finale di un derby combattuto in cui i ragazzi di Giorgio Colleoni riescono a riscattare la battuta d’arresto del girone d’andata e soprattutto ad accorciare sensibilmente le distanze dalla zona playoff, obiettivo che solo un mese fa sembrava una chimera. A decidere l’incontro un’autorete di un difensore locale (deviazione aerea su punizione calciata da Landonio). Vittoria comunque meritata con l’estremo difensore tigrotto Serra mai chiamato in causa e il portiere di casa capace al contrario di un autentico miracolo su conclusione di Montani ad inizio partita. Grazie a questo risultato, capitan Compagnoni e compagni salgono a 33 punti, tallonati ad una lunghezza dall’Accademia Internazionale. Al comando prosegue senza rallentamenti il proprio cammino la Caronnese, con sette punti di vantaggio sulla Masseroni Marchese. In terza posizione salgono Seguro (importante vittoria nello scontro d’alta classifica con il Bresso) e Aldini (clamoroso 4-4 interno con l’Universal Solaro) con 39 punti mentre la Castellanzese rimane ferma a 36.

Chi rimane sorprendentemente a secco sono i Giovanissimi Regionali – privi di Ferè, Moretto e Catani – che sul pesante terreno di gioco di Fagnano Olona vengono sconfitti per 0-1 dal Bresso (formazione in lotta per evitare la retrocessione) e perdono l’ennesima occasione per rientrare in zona playoff. Davvero avara di soddisfazioni questa prima parte del girone di ritorno per i ragazzi di Claudio Calandrino che rimangono a 36 punti e distano adesso cinque lunghezze dall’ultimo posto utile per accedere alla post season attualmente occupato dall’Academy Legnano. Tra i legnanesi e i biancoblù altre due pericolose contendenti: l’Accademia Internazionale e la Varesina (rispettivamente con due e tre punti in più dei tigrotti).

I RISULTATI DEI TIGROTTINI
Juniores Nazionale
Varese-Pro Patria: 1-2 (Colombo, De Rosa)
Allievi Regionali
Castellanzese-Pro Patria: 0-1 (autorete)
Giovanissimi Regionali
Pro Patria-Bresso: 0-1

Copyright @2018