TRE SERATE “DIETRO LE SBARRE”
Torna la cena con delitto in carcere

Da novembre a gennaio il carcere di Busto Arsizio e l’associazione L’Oblò organizzano “Una sera in galera”

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Come ormai consuetudine, da novembre a gennaio il carcere di Busto Arsizio e l’associazione L’Oblò organizzano “Una sera in galera”: la cena con delitto dietro le sbarre. Un’occasione conviviale e divertente per “venirci a trovare dietro le sbarre”.

La cena è curata da Enaip in collaborazione con cuochi e camerieri detenuti. Per il secondo anno l’iniziativa può contare su uno sponsor di riguardo, Birra Poretti, che regala i suoi profumati luppoli, sostenendo così le attività.

Tra una portata e l’altra il pubblico assisterà a uno spettacolo con delitto realizzato dagli attori reclusi della compagnia L’Oblò – Liberi dentro. In questo game a squadre, i convitati potranno calarsi nei panni di scaltri detective, avranno indizi da confrontare e potranno interrogare i sospettati, per tentare di scoprire il colpevole del delitto e aggiudicarsi il premio della serata.

Quest’anno l’associazione Oblò propone la sera in galera anche come cena aziendale, rivolgendosi ai direttori d’azienda che desiderino organizzare un’occasione sentita e originale di celebrazione natalizia per i proprio dipendenti, un’esperienza di team building, contribuendo allo stesso tempo a sostenere l’impegno sociale della rieducazione carceraria.

Le cene con delitto sono in programma il 30 novembre, il 14 dicembre 2018 e il 18 gennaio alle 20. è necessario prenotarsi con almeno una settimana di anticipo.

Per le prenotazioni compilare il form disponibile a questo link.
Per informazioni: [email protected]

Il ricavato delle serate sosterrà le attività di risocializzazione dei ristretti all’interno del carcere e le attività di prevenzione sui temi della legalità dell’associazione.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA