Ordine di carcerazione della Procura di Reggio Calabria
Traffico internazionale di stupefacenti, cinquantenne in carcere per scontare la pena

L’uomo, coinvolto sin dai primi anni 2000 in diverse operazioni delle forze di polizia perché ritenuto contiguo ad ambienti della criminalità organizzata calabrese, si è da qualche anno trasferito in Valle Olona. Ora è stato colpito da un ordine carcerazione emesso dalla Procura di Reggio Calabria, dovendo scontare una pena di 7 anni e 7 mesi di reclusione

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nelle scorse ore i carabinieri della stazione di Castellanza hanno arrestato un cinquantenne, italiano pluriprgiudicato. L’uomo, coinvolto sin dai primi anni 2000 in diverse operazioni delle forze di polizia perché ritenuto contiguo ad ambienti della criminalità organizzata calabrese, si è da qualche anno trasferito in Valle Olona. Ora è stato colpito da un ordine carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura di Reggio Calabria, dovendo scontare una pena di 7 anni e 7 mesi di reclusione per reati connessi al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Il cinquantenne, al termine delle formalità di rito, è stato quindi arrestato e condotto nel carcere di Busto Arsizio, a disposizione dell’autorità giudiziaria di Reggio Calabria, informata dell’avvenuto arresto dalla stazione dei carabinieri di Castellanza.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA