IL RICORDO DEL PRONIPOTE FRANCESCO IADONISI
“Umile e generosa. Fu la donna più votata a Busto”

Per il suo impegno sociale, fu insignita della prestigiosa onorificenza “Melvin Jones Fellow” nel 2010. “Dal suo esempio ho appreso l’importanza dell’impegno civile”, osserva Francesco Iadonisi, pronipote dello storico assessore ai Servizi Sociali

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Olga era una donna umile, altruista, di sani principi, da lei ho ereditato la passione per la politica ed il bene comune”. Così la ricorda, con affetto, il pronipote Francesco Iadonisi (coordinatore del gruppo civico Risvegliamo Busto). “È sempre stata attiva nel campo dell’assistenza ai più deboli e agli emarginati,  in prima linea per aiutare chi si trovava in difficoltà. Questo era il suo stile di vita e sono infinite le testimonianze della sua generosità”.

Proprio per il suo impegno sociale, fu insignita della prestigiosa onorificenza “Melvin Jones Fellow” nel 2010. Storico assessore ai Servizi Sociali, Olga Bonifu la donna più votata a Busto”, osserva Iadonisi: “Dal suo esempio ho appreso l’importanza dell’impegno civile, del mettersi al servizio della società senza pensare al proprio tornaconto personale, questi valori erano la sua stella polare. Mi auguro che la sua memoria rimanga indelebile nella storia della città di Busto”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA