Il primo cittadino di Castellanza ringrazia
Un anno di Prociv, la soddisfazione del sindaco Cerini

Il bilancio delle attività svolte nello scorso anno dal Gruppo di volontari della Protezione Civile castellanzese ha rappresentato per il Sindaco Cerini e per il consigliere delegato Pariani l’occasione di esprimere il ringraziamento dell’Amministrazione per il lavoro svolto e per rivolgere un appello alla cittadinanza

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il bilancio delle attività svolte nello scorso anno dal Gruppo di volontari della Protezione Civile castellanzese ha rappresentato per il Sindaco Cerini e per il consigliere delegato Pariani l’occasione di esprimere il ringraziamento dell’Amministrazione per il lavoro svolto e per rivolgere un appello alla cittadinanza.

“Come si può constatare da quanto abbiamo raccontato negli scorsi giorni, l’attività svolta dai Volontari della protezione civile di Castellanza – sottolinea il Sindaco Mirella Cerini – si rivela costante nel tempo, pertinente alle attribuzioni proprie della Protezione Civile, ed è sia di tipo addestrativo che di intervento d’emergenza vero e proprio.
Il comandante della Polizia Locale, proprio in questi giorni, sta predisponendo gli atti per il sistema informativo regionale finalizzati al mantenimento dei requisiti di operatività del gruppo sia in ambito regionale che nazionale. Esprimo soddisfazione per quanto i nostri volontari sono riusciti a fare, e sono molto ottimista per il mantenimento anche in futuro dello standard finora raggiunto. Un sentito ed enorme ringraziamento va a tutti coloro che, silenziosamente, si mettono a disposizione in qualsiasi giorno dell’anno e a qualsiasi ora per il bene della nostra città”.

“Sottolineando le parole del Sindaco, colgo l’occasione, per evidenziare l’impegno dei Volontari della Protezione Civile – prosegue Mario Pariani, consigliere delegato alla Protezione Civile – ritengo importante l’impegno di tutti gli ambiti del volontariato nella citta di Castellanza, ma bisogna considerare l’opera di queste persone che prestano il loro tempo per formarsi e portare le loro conoscenze in aiuto ai cittadini, sia con interventi di formazione, sia con interventi concreti sul territorio.
Mentre noi cittadini in caso di eventi atmosferici rimaniamo al riparo nelle nostre case, i volontari intervengono per diminuire i disagi che si vanno creando in strade, piazze e sottopassi, un intervento che passa spesso inosservato, ma che ritengo di vitale importanza. Invito quindi i cittadini che volessero prestare il loro tempo come servizio di Protezione Civile a farsi avanti per incrementare il numero di volontari, e portare il loro impegno per far crescere la preparazione ad affrontare gli eventi che sempre più frequentemente colpiscono il nostro territorio”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA