L'INNOVAZIONE È STATA REALIZZATA DA ENRICO CASTIGLIONI
Un bustocco deposita nuovo brevetto nel settore ortopedico

Si tratta di nuovo sistema di rilevazione delle impronte plantari che permette all’ortopedico di individuare immediatamente eventuali patologie da correggere

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La creatività e lo spirito di innovazione tipici dei bustocchi non si smentiscono mai. Enrico Castiglioni, bustocco doc (è figlio di Genny Castiglioni, conosciuta come l’indimenticabile “Bumbasina”), ha depositato un nuovo brevetto in campo ortopedico.

Si tratta di un’innovazione importante per il settore: “Consiste in nuovo sistema di rilevazione delle impronte plantari, quindi per uso ortopedico”, spiega Castiglioni, libero professionista del settore, per molti anni consulente di un’azienda che produce pedane baropodometriche, ovvero apparecchiature per misurare gli appoggi plantari.

Il nuovo sistema offre importanti vantaggi: attualmente, le impronte dei piedi vengono prese con diversi sistemi. In particolare il calco dei piedi con il gesso è il più utilizzato.

“Il brevetto – spiega  Castiglioni –  prevede invece l’uso di una soletta cava, riempita di una resina che si solidifica in pochi minuti, permettendo all’ortopedico di visualizzare immediatamente patologie da correggere con plantari correttivi che costruirà di misura esatta. Il nuovo brevetto è frutto di anni di sperimentazione condotta anche grazie al dottor Dallera, osteopata”.

L’azienda che produrrà un particolare importante di questo sistema è di Fagnano Olona.

Copyright @2019