IL SINDACO: "NESSUN ALLARME MA PIÙ CONSAPEVOLEZZA"
Un caso di coronavirus a Gorla Minore

"Il personale sanitario - spiega il primo cittadino Vittorio Landoni - si è mosso prontamente, seguendo quanto previsto dal protocollo, sia per il paziente, che per i familiari conviventi, che per le frequentazioni del paziente"

GORLA MINORE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

C’è un primo caso di coronavirus a Gorla Minore. Lo comunica il sindaco Vittorio Landoni: “La Prefettura di Varese – spiega – mi ha comunicato la positività al tampone del coronavirus di un paziente residente a Gorla Minore che attualmente è ricoverato presso le strutture Ospedaliere.GORLA MINORE
Come Amministrazione abbiamo provveduto a costituire formalmente il Centro Organizzativo Comunale COC così come previsto dagli indirizzi organizzativi nelle Misure di Prevenzione Finalizzate a gestire e contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19 inviando tale comunicazione alla Prefettura e al CCS Centro di Coordinamento Soccorsi”.
“Questa situazione non ci deve allarmare – aggiunge il sindaco – ma ci deve rendere consci della portata e della vicinanza del problema e ci deve essere da stimolo per una maggior consapevolezza del cambiamento delle abitudini che tutti dobbiamo porre in atto nei rapporti interpersonali. Per tal motivo non posso fare altro che ribadirvi le indicazioni fornite nei precedenti messaggi pubblicati sul Sito e App Comunale”.
Come ormai sappiamo, “coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono contattare il proprio medico di famiglia che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare”.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA