GORLA MINORE
“Un investimento sul futuro del nostro gruppo”

Lorvetti, Migliarino e Castiglioni diventano assessori esterni, in consiglio approdano i giovani Paola Conte e Matteo Parravicini

Loretta Girola

gorla minore

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sicuramente in molti non si aspettavano la decisione comunicata dall’Assessore Fabio Lorvetti che, durante il primo consiglio comunale del secondo mandato di Vittorio Landoni, ha annunciato l’intenzione di presentare, insieme agli assessori Migliarino e Castiglioni, le proprie dimissioni per permettere a due giovani non eletti di entrare in pubblica assise.

“Vorrei comunicare e condividere con i consiglieri e con i cittadini presenti la scelta maturata in questi giorni all’interno del nostro gruppo – spiega Lorvetti – nel corso di questi anni abbiamo cercato di svolgere il nostro compito di amministratori garantendo, nei limiti delle nostre capacità, affidabilità, competenza e concretezza, come abbiamo anche indicato sul nostro programma elettorale; la conferma di quanto sto dicendo è il risultato dell’ultima tornata elettorale che ci ha affidato un nuovo mandato amministrativo. Ai cittadini abbiamo comunicato, come sempre in modo trasparente e sin dall’inizio della campagna elettorale, le nostre intenzioni e cioè quali sarebbero stati gli ambiti di impegno di ciascun candidato se fosse stato eletto e, allo stesso modo, abbiamo indicato chi, tra questi candidati, avrebbe svolto le funzioni di Assessore al di là del risultato elettorale personale raggiunto, in continuità al lavoro svolto negli anni precedenti.

Purtroppo la riduzione del numero dei Consiglieri e degli Assessori, prevista dalla legge, ha portato all’esclusione di alcune persone che si sono impegnate con passione nella raccolta dei consensi e a favore del gruppo; legge che riteniamo profondamente ingiusta, perché di fatto ha prodotto un grave danno all’interesse, al coinvolgimento e alla partecipazione alla cosa pubblica dei cittadini e un insignificante risparmio economico. Tale situazione ha posto in carico un evidente aggravio di incombenze burocratico-amministrative a pochi che devono arrabattarsi tra impegni e attività lavorative.
Per contrastare questa situazione, in accordo con il Sindaco, abbiamo maturato la scelta di avvalerci di quanto previsto dal nostro Statuto Comunale: la possibilità di dotarci di Assessori esterni.
Giuseppe Migliarino, Annalisa Castiglioni ed io presenteremo le nostre dimissioni da consiglieri comunali e daremo la possibilità a due giovani non eletti del nostro gruppo, Paola Conte e Matteo Parravicini, di iniziare un’esperienza unica nel suo genere, quella di impegnarsi, con le proprie capacità e ricchezze umane, per il bene del paese in cui vivono.

Riteniamo che questa sia la sede e il momento giusto per presentare la nostra decisione, spiegando le motivazioni che ci hanno portato a questa scelta, per il rispetto che dobbiamo a quei cittadini che ci hanno concesso la loro fiducia e che hanno espresso la loro preferenza indicando il nostro nome. Approfittiamo di questo spazio di comunicazione per ringraziarli pubblicamente e rassicurarli sul nostro impegno che proseguirà con la stessa passione o con la stessa determinazione nel ruolo di Assessori affidatoci da Vittorio. Questa scelta vuole essere anche un investimento sul futuro del nostro Gruppo Consigliare, perché i nuovi componenti possano essere direttamente coinvolti in questa esperienza amministrativa dando il loro prezioso contributo”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA